Libertà di stampa

3 Maggio. Nicita (AgCom), istituzionalizzare Ossigeno

Il Commissario dell’Autorità per le Comunicazioni immagina il coinvolgimento dell’Osservatorio in ricerche a livello internazionale sulla tutela dei giornalisti minacciati

“L’AgCom è assolutamente favorevole a istituzionalizzare il più possibile la meritoria attività di Ossigeno per l’Informazione, attraverso forme di ricerca  e collaborazione internazionale, coinvolgendo enti con cui l’Osservatorio sui giornalisti minacciati già collabora, per dimostrare che la difesa della libertà di informazione e del pluralismo è collegata anche alla tutela di chi ricerca la verità”, ha detto Antonio Nicita, Commissario dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni prendendo la parola il 3 maggio 2018 alla celebrazione della Giornata Mondiale della Libertà di Stampa, promossa da Ossigeno presso la casa del Jazz di Roma.

Nicita ha preso spunto dal messaggio di buon lavoro inviato a Ossigeno  da Dunja Mijatovic (vedi), la Commissaria per i Diritti Umani del Consiglio d’Europa. In esso la Commissaria si augura che la collaborazione realizzatasi quest’anno fra la ONG Ossigeno, l’AgCom  e l’Unesco per celebrare la ricorrenza del 3 maggio “possa essere ulteriormente sviluppata in Italia e possa servire da esempio in altri paesi per rafforzare la sicurezza dei giornalisti”.

Nicita ha concluso ricordando che l’Autorità per le Comunicazioni è impegnata anche a difendere la funzione pubblica dell’informazione studiando forme di finanziamento per il giornalismo d’inchiesta che non riesce a sostenersi sul mercato. Inoltre l’AgCom vuole promuovere un “pluralismo autentico”, che non può essere fatto di monologhi ma di dialoghi e confronti.

ASP


Aiutaci anche tu a produrre Ossigeno per l’informazione. Puoi farlo nel modo più semplice in tre modi. 1. Scrivendo il nostro codice fiscale 97682750589 sulla tua dichiarazione dei redditi per assegnare il 5 per 1000 alla nostra ONLUS. Così ci fai una donazione senza spendere un euro. 2. Facendo  una donazione via web a Ossigeno e beneficiando di una detrazione fiscale (leggi). Facendo circolare le notizie e i dati di Ossigeno per rompere il muro del silenzio e dell’indifferenza contro gli attacchi al diritto di dire e di sapere ciò che accade.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.