Realizzato nell'ambito del progetto OSSIGENO M.A.P. - MONITOR ASSIST AND PROTECT, co-finanziato da GMDF (Global Media Defense Fund), il Fondo creato nell'ambito della Campagna Globale per la Libertà dei Media nel quadro del Piano d'Azione dell'ONU per la Sicurezza dei Giornalisti e la tematica dell'Impunità. Il GMDF è stato sviluppato con l'obiettivo di facilitare la libertà dei media e migliorare l'accesso dei giornalisti ad una tutela legale specializzata e sensibile alla diversità di genere. Gli autori sono responsabili della scelta e della presentazione dei fatti contenuti in questa pubblicazione e delle opinioni ivi espresse, che non sono necessariamente quelle dell'UNESCO e non impegnano l'UNESCO.

Assistenza legale Ossigeno a autore video su proteste anti immigrati a Casal Bruciato

 Una voce fuori campo incita a stuprare una donna. Il querelante afferma che ciò lo diffama anche se il suo nome e il suo volto non sono pubblicati

di Oreste Vighi – OSSIGENO 27 maggio 2022 – L’8 maggio 2019 a Roma, nel quartiere di Casal Bruciato, il giornalista Alessio Viscardi ha documentato con un articolo e un video le proteste di un gruppo di persone che hanno manifestato contro la consegna di una casa popolare assegnata a una famiglia non italiana. Il video e l’articolo sono stati pubblicati sul notiziario online di Fanpage, per il quale Alessio Viscardi lavorava. Un anno dopo una delle persone ritratte nel video, un militante di Casa Pound, ha presentato querela per diffamazione contro il giornalista che, non avendo ottenuto l’assistenza legale da Fanpage, ha chiesto aiuto all’’Ufficio di Assistenza Legale Gratuita di Ossigeno per l’Informazione, che ha accettato di fornirgli l’assistenza legale considerando il suo caso meritevole di interesse e di attenzione generale.

IL VIDEO mostra scene di forte protesta contro i componenti della famiglia assegnataria e le forze dell’ordine schierate per proteggere i nuovi inquilini. I manifestanti rivolgono insulti e minacce sia agli assegnatari che alle forze dell’ordine.  Una voce fuori campo incita addirittura a stuprare la donna a cui è stato assegnato l’alloggio popolare.

IL QUERELANTE si ritiene diffamato dalla citazione di questo incitamento, come se lui fosse stato indicato come la persona che ha detto quelle parole. Il giornalista obietta che egli non ha pubblicato il nome di chi ha pronunciato quella fraseIl video si limita a mostrare che fra i manifestanti erano presenti militanti di Casa Pound schierati accanto  ai manifestanti.

IL CRONISTA – Quando gli è stata notificata la querela, Alessio Viscardi aveva cambiato lavoro, non lavorava più per Fanpage. Ma poiché il video e l’articolo contestati erano stati pubblicati da Fanpage ha chiesto a questo editore l’assistenza legale per nominare un difensore. Non avendo ricevuto alcuna risposta, ha chiesto la stessa cosa all’Ufficio di Assistenza Legale Gratuita di Ossigeno. 

OSSIGENO ritiene che la querela  sia temeraria e quindi accoglie la richiesta di Alessio Viscardi. Questo giornalista rischia di pagare a proprie spese le conseguenze di un’azione giudiziaria che sebbene sia chiaramente infondata, dà il via a un processo penale per diffamazione a mezzo stampa nel quale egli deve difendersi formalmente dalle accuse facendosi assistere da un legale. ASP

LEGGI ANCHE

Notizie sull’attività dell’Ufficio Assistenza Legale Gratuita di Ossigeno

Chi ha avuto assistenza legale da Ossigeno 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.