Violazioni verificate

FB. Arzano. Cade la querela dell’ex sindaco a Mimmo Rubio

Archiviata dal Gip che considera legittima critica politica i post pubblicati nel 2019 dal giornalista sulle motivazioni dello scioglimento del Consiglio comunale

Il 17 febbraio 2020 il Gip del Tribunale di Napoli ha archiviato una querela per diffamazione presentata dall’ex sindaco di Arzano (Napoli), Fiorella Esposito, nei confronti del giornalista Domenico Rubio. La querela si riferiva ad alcuni post sul gruppo Facebook “Arzano News”, pubblicati dopo lo scioglimento del Consiglio Comunale di Arzano per ingerenze da parte della criminalità organizzata. Lo scioglimento fu decretato il 20 maggio 2019.

Quando furono resi noti gli atti di indagine, Rubio scrisse i suoi post analizzando i motivi che avevano portato allo scioglimento del Consiglio comunale. L’ex sindaco lo querelò poco dopo.

IL GIUDICE – Il Gip ha scritto che “le affermazioni effettuate dall’indagato corrispondono nella sostanza a quanto accertato dalla Prefettura di Napoli” e che “quanto affermato dall’indagato – al netto del lessico certamente colorito e pungente, ammesso, però, nell’ambito della critica politica, non si discosta, nella sostanza, dal vero.

IL GIORNALISTA “Dopo il commissariamento – ha detto il giornalista a Ossigeno –  ho scritto una serie di post con i quali spiegavo ai miei concittadini le responsabilità politiche dell’amministrazione in riferimento ad abusi edilizi, a ex consiglieri comunali già chiamati in causa nel commissariamento dell’amministrazione precedente, alla gestione dei beni confiscati alla camorra, ai rapporti tra i clan, gli imprenditori e la politica nel settore delle pompe funebri. Inoltre, ho posto un problema etico su quello che ritenevo essere un conflitto di interessi, per il fatto che l’ex sindaco Esposito ricoprisse il ruolo di dirigente scolastico in quello stesso Comune e contestasse, come un cittadino qualunque, l’operato della commissione prefettizia. Ero certo, conclude Rubio, che si trattava di una querela temeraria perché mi ero limitato a illustrare le motivazioni scritte negli atti”.

CHI E’ – Mimmo Rubio, con il giornalista Giuseppe Bianco del quotidiano Il Roma, ha condotto numesose inchieste sulla malagestione della macchina amministrativa del Comune di Arzano. Molte di queste hanno contribuito a fare luce sulle manchevolezze che hanno poi portato allo scioglimento, ma sono costate minacce e intimidazioni ad entrambi .

RDM

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.