Aggiornamenti

Giornalisti. Ossigeno ha accertato 73 minacciati in 74 giorni

In Italia nei primi tre mesi del 2019 sono tanti secondo l’Osservatorio. Il trend è stato confermato dai dati delle ultime settimane

Nei primi tre mesi del 2019 Ossigeno per l’Informazione ha rilevato in Italia una minaccia al giorno nei confronti di giornalisti, blogger, fotocronisti e film-maker. Lo rende noto lo stesso Osservatorio, illustrando i contenuti dell’ultima newsletter pubblicata sul sito ossigeno.info. Nei primi 74 giorni dell’anno Ossigeno, infatti, ha aggiunto 73 nomi al suo lungo elenco (che contiene 3851 nomi di vittime).

Questo andamento è stato confermato nelle ultime settimane: sono 29 i giornalisti minacciati fra il 21 febbraio e il 15 marzo. L’Osservatorio ha pubblicato i nomi di 15 di loro, dopo avere verificato i fatti e accertato in modo incontrovertibile che ciascun episodio rappresenta una grave violazione del diritto di espressione e di informazione, tutelato dall’articolo 21 della Costituzione e dall’articolo 10 della Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo. Con alta probabilità, anche gli altri 14 episodi dei 29 rappresentano violazioni dello stesso tipo.

La newsletter riferisce i dettagli delle ultime vicende e approfondisce il caso di Monica Andolfatto. Questa giornalista ha saputo, soltanto dopo dieci anni, da alcune indagini giudiziarie, che esponenti della criminalità organizzata del Veneto volevano spararle. Il piano fallì per un caso.

ASP

Leggi la newsletter di Ossigeno

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.