Questo episodio rientra tra le violazioni verificate da Ossigeno per l'Informazione

Violazioni verificate

Livorno. Andate via! Edicolante minaccia cronisti

Se ne è vantato su Facebook. Il fotografo e il collaboratore de Il Tirreno stavano facendo un servizio sull’apertura delle edicole durante l’emergenza coronavirus

Il 23 marzo 2020 a Livorno, in piazza Grande, un fotografo e un collaboratore del quotidiano Il Tirreno sono stati insultati e aggrediti da un edicolante che, infastidito dalla loro presenza, per mandarli via li ha minacciati brandendo un’asta di ferro.

I due cronisti si erano avvicinati per rivolgergli alcune domande sull’importanza di tenere aperte le rivendite dei giornali e durante l’emergenza Coronavirus, nel quadro di una serie di servizi che Il Tirreno sta facendo sulle varie edicole della città.
L’edicolante di Piazza Grande ha reagito in malo modo appena i due cronisti si sono presentati da lui qualificandosi come giornalisti.

Subito dopo l’uomo ha rivendicato il suo gesto. “Sono appena venuti due ‘giornalisti’ del Tirreno: li ho cacciati brandendo una spranga di ferro”, ha scritto su Facebook. Dopo le prime proteste e le attestazioni di solidarietà agli aggrediti, ha cancellato il post poco dopo.

L’aggressione non è stata denunciata formalmente alla polizia, ma è stata segnalata alla Questura e alla Prefettura.
Ai cronisti de Il Tirreno hanno espresso solidarietà il Cdr della testata e il direttore Fabrizio Brancoli, l’Associazione Stampa Toscana, l’Odg Toscana e la Fnsi.

RDM

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.