Questo episodio rientra tra le violazioni verificate da Ossigeno per l'Informazione

Violazioni verificate

Matera. Non troverete più caramelle! Allenatore squadra calcio insulta un cronista

 Daniele De Marco, allenatore del Castelluccio, che gioca nel campionato di Eccellenza, ha reagito a un articolo del giornalista Antonio Mutasci, del ‘Quotidiano del Sud’ sulla partita che i suoi ragazzi hanno perso contro i padroni di casa del Grumentum

OSSIGENO 24 novembre 2021 – Daniele De Marco, allenatore del Castelluccio, squadra di calcio del campionato di Eccellenza, il 25 ottobre 2021 su Messenger ha insultato il giornalista sportivo Antonio Mutasci, del ‘Quotidiano del Sud’, reagendo così alla pubblicazione di un suo articolo sulla partita persa contro il Grumentum Matera. L’Assostampa Basilicata e l’Ussi Basilicata “Augusto Viggiani” hanno espresso solidarietà al giornalista, affermando di essere pronti ad affiancarlo nel caso in cui volesse prendere iniziative contro di lui.

“Fate i giornalisti e non i giornalai, con questi atteggiamenti e con questi arbitraggi, nelle partite di ritorno non troverete le caramelle fuori casa!” ha scritto l’allenatore. Subito dopo ha cancellato il messaggio. Antonio Mutasci ha risposto all’attacco sul ‘Quotidiano del Sud’, sottolineando come la parola ‘giornalaio’ in se non è certo un insulto (i suoi genitori gestivano un’edicola), ma lo diventa nel modo e nei termini in cui è stata usata, in aggiunta alla velata minaccia sulle “caramelle”.

Suona minaccioso ma resta oscuro il riferimento alle caramelle. Il giornalista ha dichiarato a Ossigeno di non avere compreso nemmeno lui quella strana frase di Daniele De Marco, che non ha mai conosciuto. L’unica ipotesi plausibile gli sembra quella di un’accoglienza poco amichevole nei suoi confronti quando andrà a seguire per il suo giornale la partita di ritorno del campionato. LT

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.