Violazioni verificate

Non tornare in Sudan. Minacce a Antonella Napoli

Una email anonima alla giornalista che il 6 gennaio 2019 era stata fermata dalla polizia a Khartoum dove seguiva le manifestazioni di protesta

Il 28 gennaio 2019 è stata inviata all’indirizzo di posta dell’associazione umanitaria Italians For Darfour una email con minacce alla giornalista freelance Antonella Napoli, fondatrice e presidente onorario della Onlus. “Sei il nemico del Sudan. Non sei la benvenuta nel nostro Paese. Se non ci ascolterai e tornerai qui, te ne pentirai. Ma sarà troppo tardi”, le hanno scritto in arabo, firmandosi con il nome di “Fratelli musulmani del Sud”. La giornalista ha segnalato l’episodio alla Polizia Postale, integrando le denunce presentate nei mesi scorsi per i continui attacchi sessisti ricevuti sui social network.

La cronista italiana era stata fermata, lo scorso 6 gennaio, a Khartoum, la capitale del Sudan, dove era per documentare le manifestazioni di protesta iniziate nel mese di dicembre.

RDM

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.