Violazioni verificate

Nuoro. Minacce Fb alla redazione di “Cronache”

Cercheranno te in questa parte di montagna, ha scritto un utente Facebook dopo la pubblicazione di un articolo di cronaca. Presentata denuncia

Il primo ottobre 2019 un utente di Facebook ha inviato un messaggio minatorio, in chat privata (cioè leggibile soltanto dal destinatario) alla pagina social del quotidiano online “Cronache Nuoresi”. Il messaggio è stato inviato subito dopo la pubblicazione di un articolo di cronaca. Il messaggio è scritto in dialetto sardo. Lo riferiamo in italiano: “Ti assicuro che l’elicottero lo adoperano per cercarti in questa parte di montagna”.

Il messaggio proviene da un account che corrisponde a una utenza esplicita, ma si sta ancora accertando se corrisponde a un soggetto reale o a un profilo fake.

L’articolo di cronaca riferiva sulle ricerche di un ventenne di Galtellì (Nuoro) evaso dagli arresti domiciliari. Spiegava che nella zona era in corso un controllo dei carabinieri, impegnati nelle perlustrazioni con gli elicotteri.

LA DENUNCIA – L’episodio è stato interpretato come una grave minaccia e, il giorno successivo, il direttore di “Cronache”, Sonia Meloni, lo ha denunciato ai carabinieri di Nuoro. Subito dopo la ricezione del messaggio aveva segnalato il fatto al Presidente dell’Associazione Stampa Sarda, che l’aveva incoraggiata a formalizzare la denuncia.

L’Assostampa Sarda e l’Ordine dei Giornalisti della Sardegna hanno espresso solidarietà alla redazione di Cronache Nuoresi.

LA GIORNALISTA – “E’ chiaro che stiamo parlando di minacce che non hanno prodotto gravi conseguenze, ma nei nostri confronti sta via via crescendo un clima di insofferenza. Ci sentiamo attaccati psicologicamente”, ha detto Sonia Meloni a Ossigeno, spiegando che gli insulti e le minacce arrivano anche a commento di notizie “non spinose”. La giornalista esprime preoccupazione anche per il clima di insofferenza nei confronti dell’intera categoria dei giornalisti e per le difficoltà che un piccolo giornale web di provincia è costretto ad affrontare.

RDM

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.