Aggiornamenti

Paolo Borrometi alla Commissione Antimafia: una campagna per delegittimarmi

ROMA – Il 4 febbraio 2021,  il  giornalista Paolo Borrometi, vicedirettore dell’Agi, nel corso di un’audizione telematica, ha riferito al Comitato per la tutela dei giornalisti istituito presso la Commissione Parlamentare Antimafia  di essere angosciato e preoccupato da quella che ha definito “una violenta campagna di delegittimazione” nei suoi confronti. Ha aggiunto che a inquietarlo sono anche le intercettazioni giudiziarie eseguite per l’inchiesta denominata XLDI, che il 2 febbraio 2021 è sfociata in 22 arresti). Da queste intercettazioni, ha detto, risulta che uno degli arrestati, il boss mafioso Simone Castello “sa che mi avevano proposto di fare un film sul mio libro, una notizia riservatissima. Come faceva a sapere?” Per altri dettagli vedi la notizia sul sito di FNSI.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.