Questo episodio rientra tra le violazioni verificate da Ossigeno per l'Informazione

Realizzato nell'ambito del progetto OSSIGENO M.A.P. - MONITOR ASSIST AND PROTECT, co-finanziato da GMDF (Global Media Defense Fund), il Fondo creato nell'ambito della Campagna Globale per la Libertà dei Media nel quadro del Piano d'Azione dell'ONU per la Sicurezza dei Giornalisti e la tematica dell'Impunità. Il GMDF è stato sviluppato con l'obiettivo di facilitare la libertà dei media e migliorare l'accesso dei giornalisti ad una tutela legale specializzata e sensibile alla diversità di genere. Gli autori sono responsabili della scelta e della presentazione dei fatti contenuti in questa pubblicazione e delle opinioni ivi espresse, che non sono necessariamente quelle dell'UNESCO e non impegnano l'UNESCO.

Pistoia. Manifesti no-vax con svastiche sui volti di giornalisti, medici e politici

OSSIGENO 7 ottobre 2022 – Nella notte tra martedì 27 e mercoledì 28 settembre 2022 a Pistoia, all’esterno della mensa comunale dell’area artigianale-industriale Sant’Agostino, ignoti hanno affisso dei manifesti con scritte no-vax contro la “dittatura sanitaria” imposta dalle disposizioni governative per contenere la pandemia da Covid-19. I manifesti effigiano personaggi politici, medici e giornalisti. Vi si riconoscono il ministro della Salute Roberto Speranza, vari presidenti di Regione, alcuni divulgatori scientifici e giornalisti come Andrea Scanzi, David Parenzo, Alessadro Cecchi Paone, Selvaggia Lucarelli, che hanno preso posizione sui vaccini (leggi).

Sui manifesti sono stati tracciati dei cerchi con la vernice rossa con all’interno la doppia W, mentre sulla fronte dei vari personaggi sono state disegnate delle svastiche. La scritta sotto i loro volti recita: “Sono un nazista e voglio imporre la dittatura nazisanitaria!”. Manifesti analoghi erano stati affissi nei giorni precedenti presso due sedi della Cgil, a Montecatini Terme e a Scandicci. Sull’episodio indaga la Digos di Pistoia.

Ossigeno esprime solidarietà ai giornalisti e alle altre persone effigiate in modo offensivo.

LT

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.