Realizzato nell'ambito del progetto OSSIGENO M.A.P. - MONITOR ASSIST AND PROTECT, co-finanziato da GMDF (Global Media Defense Fund), il Fondo creato nell'ambito della Campagna Globale per la Libertà dei Media nel quadro del Piano d'Azione dell'ONU per la Sicurezza dei Giornalisti e la tematica dell'Impunità. Il GMDF è stato sviluppato con l'obiettivo di facilitare la libertà dei media e migliorare l'accesso dei giornalisti ad una tutela legale specializzata e sensibile alla diversità di genere. Gli autori sono responsabili della scelta e della presentazione dei fatti contenuti in questa pubblicazione e delle opinioni ivi espresse, che non sono necessariamente quelle dell'UNESCO e non impegnano l'UNESCO.

Sangue infetto. Rinviato il processo a Kelly Duda accusato di oltraggio

Il reporter americano è difeso dall’Ufficio assistenza legale di Ossigeno. E’ in tribunale per aver criticato la gestione della sua testimonianza

OSSIGENO 15 luglio 2022 – Al Tribunale di Roma la prima udienza del processo penale a carico del giornalista statunitense Kelly Duda, accusato di oltraggio a un pubblico ministero, è stata rinviata al 19 dicembre 2022. Il rinvio è stato motivato da questioni procedurali e dall’assenza per malattia di un testimone. Il reporter  è difeso dall’Ufficio di Assistenza Legale Gratuita di Ossigeno per l’Informazione, che crede nella sua innocenza.

Kelly Duda, autore nel 2008 del celebre documentario video “Factor 8” è stato un testimone chiave in molti processi per lo scandalo della commercializzazione del sangue infetto proveniente da donatori detenuti nelle carceri USA malati di epatite B utilizzato utilizzato per produrre emoderivati impiegati nelle trasfusioni in vari paesi, fra cui l’Italia.

Formalmente è accusato del reato di “offesa all’onore o il prestigio di un magistrato” perché a Napoli, nel 2017, al termine di un’udienza in cui aveva deposto come persona informata dei fatti, aveva criticato la condotta del pubblico ministero, Lucio Giugliano, nella gestione della sua testimonianza.

ASP

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.