Avvistamenti

Segnalazioni e notizie dalle ONG e dalle istituzioni

Questa rassegna di Ossigeno presenta in breve gli argomenti principali trattati dai siti web e dalle newsletter delle associazioni e delle organizzazioni internazionali per la libertà di stampa

di Luciana Borsatti

VIENNA – L’International Press Institute (IPI), rete internazionali di giornalisti e dirigenti dei media, pubblica un rapporto su una crescente tendenza, da parte di governi autocratici ma anche in alcune democrazie,  ad usare sofisticati strumenti di intercettazione per controllare  giornalisti, blogger e attivisti.   Fra gli strumenti sul mercato internazionale, viene in particolare segnalato Pegasus, prodotto in Israele, che infetta i telefoni cellulari. LEGGI

LONDRA – Amal Clooney, Rappresentante speciale del Regno Unito per libertà dei media, ha  sostenuto la necessità di sanzioni internazionali contro i soggetti che colpiscono la libertà di stampa e di espressione . Questo tipo di sanzioni, finora applicate solo da Usa e Canada,  dovrebbero riguardare individui, ministri, magistrati e responsabili degli arresti, colpendone i capitali e la libertà di movimento. LEGGI

Amal Clooney  ha inoltre ribadito le accuse al presidente Usa Donald Trump di aver ispirato con i suoi attacchi ai media quelli di vari leader autoritari nel mondo. Ma ha anche sollecitato lo stesso governo britannico ad essere più innovativo nella difesa della libertà di stampa. LEGGI

DANZICA (Polonia- La European Federation of Journalists (EFJ) segnala la prossima Free European Media Conference che si svolgerà a Danzica (Polonia) il 12 e 13 Marzo, di cui è partner organizzativo. Interverrà la Commissaria europea per i valori e la trasparenza, Vera Jourova.  LEGGI

STRASBURGO – EFJ segnala che l’intergruppo del Parlamento europeo contro la corruzione ha posto come priorità la libertà di stampa, invitando la stessa Federazione e le organizzazioni della società civile a dare il proprio contributo al lavoro dei prossimi sei mesi. LEGGI la newsletter

LONDRA – Article 19 ha segnalato l’inizio della 43/a sessione del Consiglio Onu per i diritti umani (HRC43), e della durata di quattro settimana. Si parlerà anche di protezione della libertà di espressione e di diritto alla informazione.  LEGGI

LIPSIA – ECPMF pubblica un articolo sulle cosidette  SLAPPs, Strategic Lawsuits Against Public Participation, quelle che in Italia si conoscono come querele temerarie e che riguardano  anche diversi Paesi Ue. Come indicato nel loro acronimo inglese, si tratta di very e propri “shiaffi” a giornalisti, editori e attivisti, mirati a fermare il giornalismo investigative e a reprimere il dissenso politico., Il tema è stato discusso al Parlamento europeo il 12 novembre scorso.  LEGGI

NEW JORK – La International Federation of Journalist (IFJ) ha pubblicato il suo ultimo rapporto che registra l’uccisione di 49 giornalisti nel 2019, due dei quali in Europa: la nordirlandese Lyra McKee e l’ucraino Vadym Komarov. Anche se i numeri sono in calo rispetto agli scorsi anni, il numero di casi di impunità per l’assassinio di giornalisti è in aumento in Europa.  LEGGI

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.