Aggiornamenti

4 agenti accusati del pestaggio di Stefano Origone

Concluse le indagini per l’aggressione del 23 maggio 2019 a Genova a un comizio di Casapound

Sono quattro i poliziotti sotto inchiesta a Genova per il pestaggio del giornalista Stefano Origone, redattore della “Repubblica, aggredito a Genova il 23 maggio scorso, durante gli scontri di quella giornata tra polizia gli antifascisti e che protestavano per un comizio di Casapound. I quattro agenti del reparto mobile di Bolzaneto sono accusati di lesioni gravi, aggravate dall’uso del manganello. Si è appreso il 12 febbraio 2020 quando il sostituto procuratore Gabriella Dotto ha chiuso le indagini.

Il giornalista ha subito due interventi a una mano A otto mesi dai fatti, il giornalista è tornato al lavoro ma non ha ancora recuperato la piena funzionalità di due dita.

Per gli scontri di quella giornata sono sotto inchiesta anche 60 manifestanti con l’accusa di resistenza aggravata, travisamento, lancio di oggetti pericolosi.

(Fonte ANSA)

ASP

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.