Libertà di stampa

9 giugno. D’Ubaldo (Odg Lazio): formazione professionale essenziale per inviati di guerra

“Grazie a Ossigeno per la sua attività formativa e per tenere accesi i riflettori sui casi dei giornalisti minacciati”

OSSIGENO 9 giugno 2022 – Nell’ordine del Lazio ci sono 21 mila iscritti, ma oltre 10 mila sono inadempienti, non in regola con la formazione continua. Lo ha detto Guido D’Ubaldo, Presidente Odg Lazio, nel corso del convegno dal titolo “Guerra, pace e informazione. I rischi dei giornalisti. Il caso Ucraina”, ringraziando Ossigeno per l’Informazione perché tiene i riflettori accesi sui casi dei giornalisti minacciati e anche per la sua attività formativa che è molto importante anche per i colleghi inviati in guerra.

“La formazione – ha ricordato d’Ubaldo – è un obbligo di legge e va rispettata. Abbiamo cercato di agevolare aumentando anche l’offerta formativa. Stiamo studiando il modo. Rispondendo ad una domanda del pubblico sulla possibilità di seguire i corsi di formazione durante l’orario di lavoro, facilitando così la presenza, ha risposto: “ci stiamo lavorando, anche se gli editori sono contrari”.
CT

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.