A Mattarella la diagnosi sul buio informativo

Ossigeno ha consegnato al presidente della Repubblica il rapporto sugli ostacoli alla pubblicazione di informazioni sulla criminalità organizzata

Il 25 luglio 2019 al Palazzo del Quirinale, dopo l’annuale cerimonia del Ventaglio, il presidente di Ossigeno per l’Informazione, Alberto Spampinato, ha consegnato al presidente della Repubblica, Sergio Matterella, una copia del rapporto “Molta mafia, poche notizie”.”Lo leggerò”, ha dichiarato il presidente Mattarella.

Il rapporto evidenza gli ostacoli di diversa natura – editoriale, giornalistica, politica, criminale – che impediscono ai lettori e ai telespettatori di conoscere molte informazioni di grande interesse pubblico .

La ricerca è stata realizzata da Ossigeno insieme ai suoi partner del Centro Europeo per la libertà di stampa di Lipsia (ECPMF), con il sostegno della Commissione Europea.

Lo studio si basa su 25 interviste strutturate a giornalisti, magistrati, giuristi, esperti, parlamentari. Un capitolo è dedicato al sistema italiano di protezione dei giornalisti che subiscono minacce a causa del loro lavoro. Di particolare interesse sono le proposte innovative formulate dal Procuratore nazionale Antimafia, Federico Cafiero De Raho. Il testo del rapporto (pubblicato anche in inglese) si può scaricare gratis a questo link

ASP

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.