Questo episodio rientra tra le violazioni verificate da Ossigeno per l'Informazione

Violazioni verificate

A processo da 6 anni gli aggressori di una video cronista di Telereggio

Ines Conradi fu aggredita e minacciata nel 2014 a Carpineti. Il processo iniziò nel 2018. Il giorno dopo presentò denuncia ma non si è ancora arrivati a una sentenza di primo grado 

OSSIGENO 20 novembre 2020 – Sono passati sei anni dal giorno in cui Ines Conradi, video operatrice dell’emittente Telereggio, fu aggredita a Carpineti, in provincia di Reggio Emilia, mentre stava effettuando le riprese video di un incidente stradale. Il processo per lesioni e tentata violenza privata nei confronti degli aggressori si è aperto nel 2018, ma non si è ancora arrivati alla sentenza di primo grado. “Purtroppo sta andando lentamente – ha detto a Ossigeno l’avvocato Giuseppe Benassi, il legale di fiducia di Conradi – anche a causa delle complicazioni dovute all’emergenza Covid”. La prossima udienza è fissata al 17 dicembre 2020.

A ottobre, in occasione del sesto anniversario dell’aggressione, la vicenda di Ines Conradi è stata riportata all’attenzione delle cronache dal consigliere dell’Ordine dei Giornalisti dell’Emilia Romagna, Mario Paolo Guidetti, che l’ha segnalato come un caso di impunità e mancata giustizia, uno dei tanti che danneggiano i cronisti che svolgono la loro professione con la schiena dritta  e subiscono violenze inaccettabili.

La brutta esperienza di quel 19 ottobre 2014 è ancora ben impressa nella mente di Ines che, al telefono con Ossigeno, ha ricordato che era una domenica. Quel pomeriggio, con la sua telecamera, stava facendo le riprese di un’auto uscita di strada. Alla guida c’era una donna. I familiari di quest’ultima, alla vista della telecamera, si scagliarono contro Ines Conradi, la insultarono, la picchiarono, la minacciarono di morte, tirarono fuori un coltello per spaventarla. Alla cronista furono necessarie le cure dei sanitari dell’ospedale della zona. Il giorno successivo, il 20 ottobre, Ines Conradi presentò denuncia.

RDM

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.