Ossigeno per l'Informazione segnala questo episodio riservandosi di acquisire ulteriori dettagli significativi prima di inserirlo tra le violazioni verificate

Violazioni probabili

Archiviata la querela del presidente della Regione Veneto contro il comico Balasso

Lo ha deciso la gip del Tribunale di Venezia. Luca Zaia aveva denunciato per diffamazione Natalino Balasso per un commento su Facebook

OSSIGENO 12 novembre 2021  – Accogliendo la richiesta di archiviazione del sostituto procuratore Daniela Moroni, la gip del Tribunale di Venezia Francesca Zancan, ad agosto del 2021 ha archiviato la querela per diffamazione presentata dal presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, contro il comico Natalino Balasso.

Ne ha dato notizia il 3 agosto 2021 il Fatto Quotidiano (leggi qui), al quale Natalino Balasso ha spiegato: “Siccome immagino che il presidente della Regione Veneto abbia cose più importanti da fare che indire conferenze stampa per dichiarare le sue sconfitte, mi tocca darvi la notizia da solo. Dopo il pubblico ministero, anche il gip fa sapere a Luca Zaia che denunciarmi è stata una pessima idea. E così lui perde e io ho ragione.”

Il presidente della Regione Luca Zaia non aveva gradito il commento di Natalino Balasso a un post del musicista Marco Furio Forieri, della band Pitura Freska, su Facebook, che gli attribuiva un passato lavorativo di addetto alle pubbliche relazioni per una discoteca trevigiana. Balasso aveva commentato: “E se lo dice Furio…”. Zaia aveva definito il fatto non vero e giudicato il commento lesivo per la sua reputazione.

GB

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.