Realizzato nell'ambito del progetto OSSIGENO M.A.P. - MONITOR ASSIST AND PROTECT, co-finanziato da GMDF (Global Media Defense Fund), il Fondo creato nell'ambito della Campagna Globale per la Libertà dei Media nel quadro del Piano d'Azione dell'ONU per la Sicurezza dei Giornalisti e la tematica dell'Impunità. Il GMDF è stato sviluppato con l'obiettivo di facilitare la libertà dei media e migliorare l'accesso dei giornalisti ad una tutela legale specializzata e sensibile alla diversità di genere. Gli autori sono responsabili della scelta e della presentazione dei fatti contenuti in questa pubblicazione e delle opinioni ivi espresse, che non sono necessariamente quelle dell'UNESCO e non impegnano l'UNESCO.

Aggiornamenti

Armando Spada condannato in Appello per tentata violenza privata a Federica Angeli

Confermata sentenza dl primo grado. Soddisfazione della giornalista di Repubblica, sotto scorta dal 2013. La sua storia fu rivelata da Ossigeno

OSSIGENO 20 maggio 2022 – L’11 aprile 2022 la Corte d’Appello di Roma ha confermato la condanna a un anno di reclusione per Armando Spada per tentata violenza privata nei confronti di Federica Angeli (leggi qui). La giornalista, firma di Repubblica, ha ricordato sulla propria pagina Facebook l’episodio, avvenuto nel 2013: “Mi minacciò di morte, mi tenne chiusa in una stanza mentre facevo il mio lavoro, la nota inchiesta che poi mi ha fatto finire sotto scorta” (leggi qui).

L’OSSERVATORIO – Ossigeno per l’informazione fu il primo a offrire supporto a Federica Angeli all’epoca dei fatti. Il suo caso non era ancora noto alle cronache nazionali, eppure la giornalista viveva già permanentemente protetta dalle forze dell’ordine. Il 30 maggio del 2014 Ossigeno rivelò quanto era accaduto alla collega e il fatto che vivesse già da un anno sotto scorta. Le minacce e le intimidazioni sono continuate anche negli anni successivi, l’osservatorio non ha mai smesso di documentarle. GB

LEGGI ANCHE

Federica Angeli. Un’altra giornalista sotto scorta. Perché. Che cosa fare per lei

Ostia. Folla in corteo con la cronista Federica Angeli. Non sei sola, dice Attilio Bolzoni

Cade dopo 5 anni la querela a Ossigeno, Federica Angeli e 12 giornalisti. Il Gip archivia

Federica Angeli su FB, grazie a Ossigeno, fu il primo a sostenermi. Non lo dimentico

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.