Libertà di stampa

Avvocatura Stato chiede 1 milione € danni a Sallusti e Palamara per il loro libro

Per danno d’immagine alla magistratura e al Paese – Lo ha reso noto il giornalista direttore del quotidiano “Libero” facendo appello a Mario Draghi

OSSIGENO 21 luglio 2021 – L’avvocatura generale dello Stato ha chiesto un risarcimento di un milione di euro per danni d’immagine alla magistratura e al Paese causati dal libro “Il Sistema”, scritto a quattro mani da Alessandro Sallusti, giornalista, e Luca Palamara, ex membro del Csm.

Lo reso noto lo stesso Alessandro Sallusti, direttore di Libero, (leggi qui) con una breve nota pubblicata il 18 luglio 2021 sul quotidiano che dirige, chiamando in causa il presidente del Consiglio Mario Draghi. «Gli avvocati dello Stato – scrive – stanno mettendo in discussione in un colpo solo la libertà di espressione, quella di informazione e quella di stampa».

Il libro pubblicato da Rizzoli, arrivato in libreria il 26 gennaio 2021, aggiunge Alessandro Sallusti: “è la ricostruzione meticolosa e documentata di che cosa è avvenuto dentro la magistratura dal 2008 ai giorni nostri”.

Il direttore di Libero definisce l’operazione “un tentativo di estorsione dello Stato nei miei confronti e di Palamara”, e citando il film “L’ultima minaccia” rilancia: “È la stampa, bellezza, e voi non potete farci più nulla”. GB

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.