Violazioni verificate

Canicattì. Danni all’auto di un cronista

Cesare Sciabarrà è redattore ed editore di Canicattiweb. Ignoti hanno distrutto il lunotto della sua automobile parcheggiata in strada

A Canicattì, nell’agrigentino, il giornalista Cesare Sciabarrà, editore di Canicattiweb, la mattina del 14 dicembre 2019, quando è andato a riprendere la sua autovettura, posteggiata in strada nei pressi della sua abitazione, ha trovato il vetro del lunotto posteriore ridotto in frantumi da qualcuno che lo ha colpito intenzionalmente. Il giornalista era insieme con la figlia, che doveva accompagnare a scuola. Cesare Sciabarrà ha subito avvertito i carabinieri, poi si è recato presso la loro stazione locale e ha poi presentato una denuncia contro ignoti. Sull’auto non sono stati rilevati segni di effrazione. Sembra che dall’abitacolonon è sia stato asportato alcun oggetto .

SOLIDARIETA’ – Claudio Scaibarrà ha ricevuto attestazioni di solidarietà da alcuni suoi colleghi giornalisti, dal presidente della Commissione regionale antimafia Claudio Fava, da rappresentanti della società civile.

IL GIORNALISTA – “Sembra – ha dichiarato Sciabarrà a Ossigeno – che il gesto non sia stato finalizzato ad altro che al danneggiamento di un mio bene”. E ha aggiunto: “Mi piace pensare che si sia trattato di un atto vandalico compiuto da un ragazzino. Ma se non dovesse essere così, ciò che mi è accaduto confermerebbe che vivo in un paese difficile, dove vi sono tante opacità e dove è considerato normale che le mie tante domande su questioni di interesse pubblico restino senza risposta. All’attivo – continua Sciabarrà – ci sono mie inchieste su questioni locali, su temi scottanti (acqua, rifiuti, incarichi assegnati dal Comune) che hanno indisposto più di una persona…”.

“Provo disagio – ha aggiunto – per la mancata reazione da parte degli amministratori locali su quanto accaduto. Un assessore che si è limitato a ridimensionare con tono ironico il fatto. Il consiglio comunale, riunitosi l’indomani, giustamente ha ricordato la giornalista maltese Daphne Caruana Galizia tragicamente eliminata, ma non ha sentito il bisogno di fare una minima citazione dell’accaduto”.

Antonino Cicero

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.