Aggiornamenti

Crotone. Foto e video aggressione a Angela Caponnetto acquisiti come prove al processo

Nel 2017 a Isola Capo Rizzuto giornalisti e cameramen furono minacciati dagli imputati mentre realizzavano un servizio sulle infiltrazioni della criminalità nella gestione di un centro di accoglienza per migranti

OSSIGENO 28 luglio 2021 – L’8 luglio 2021 presso il Tribunale di Crotone si è tenuta udienza per i fatti avvenuti il 16 maggio 2017 (vedi Ossigeno) ad Isola Capo Rizzuto, dove due uomini (in seguito identificati come Pasquale Pittella e Albino Rizzo ed oggi a processo) aggredirono e minacciarono la giornalista Angela Caponnetto e le troupe di Rainews24 e La7, per impedire loro di fare riprese all’esterno della canonica del paese.

I giornalisti stavano realizzando un servizio dopo l’arresto di un sacerdote nell’ambito dell’inchiesta ‘Jonny’ della DDA di Catanzaro sulle ingerenze della cosca Arena nella gestione di un Centro d’accoglienza per migranti del comune calabrese.

LE PROVE – La cronista di Rainews 24 Angela Caponnetto, assistita dal legale Giulio Vasaturo, ha confermato le accuse nei confronti degli imputati, che la inseguirono e minacciarono. Le prove fornite da un video, già trasmesso 4 anni fa nella trasmissione ‘Piazzapulita’ di La7, e da due foto scattate col cellulare dalla giornalista Rai, in cui gli imputati sono riconoscibili, entreranno a far parte del processo che riprenderà il 28 settembre prossimo. LT

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.