Questo episodio rientra tra le violazioni verificate da Ossigeno per l'Informazione

Violazioni verificate

Fiumicino. Danneggiato il camper della redazione viaggiante del “Faro Online”

Un copertone squarciato con un coltello. Il direttore Angelo Perfetti ha presentato denuncia contro ignoti. Due mesi prima attacco al profilo social suo e dei collaboratori

Il 3 novembre 2020, a Fiumicino, comune a 20 chilometri da Roma e a poca distanza dell’Aeroporto internazionale della Capitale, il giornalista Angelo Perfetti, direttore di Il Faro online, ha trovato il camper attrezzato che ospita la nuova redazione mobile della sua testata con la ruota anteriore danneggiata. Il giorno stesso ha presentato una denuncia contro ignoti ai carabinieri di Fiumicino. La redazione “viaggiante” aveva cominciato a girare da pochi giorni per le strade di Fiumicino.

IL DANNO – Il copertone era stato squarciato da qualcuno che aveva inferto cinque tagli con un oggetto tagliente, probabilmente un coltello. Il veicolo era stato parcheggiato quattro giorni prima, il 30 ottobre 2020, su una strada pubblica, poco lontano dallo stabile in cui ha sede la redazione.

IL GIORNALISTA – “E’ importante che episodi come quello capitato alla nostra redazione – ha dichiarato Angelo Perfetti a Ossigeno – siano resi noti perché potrebbe capitare a chiunque svolga il nostro mestiere con professionalità ma senza alcuna protezione. Non siamo testate importanti né firme famose, ma il nostro lavoro sul territorio pesa e dà fastidio. Noi continuiamo e non ci facciamo spaventare”.

LA REDAZIONE MOBILE – Il camper della redazione mobile de il Faro online può ospitare cinque postazioni, munite di computer, tavoli, ed è autosufficiente per la corrente elettrica . Da quando è entrato in funzione permette di seguire da vicino i fatti più rilevanti di cronaca, di qualunque genere, che accadono sul territorio di Fiumicino.

IPOTESI – Secondo il direttore Angelo Perfetti gli autori dell’atto vandalico non apparterrebbero alla “malavita classica” ma ad “alcune bande locali territorio alle quali diamo fastidio”. “Tra queste realtà – aggiunge – potrebbero esserci le baby gang dedite a piccoli furti, allo spaccio di stupefacenti, ad atti vandalici e soprattutto al bullismo. Noi abbiamo più volte denunciato il fenomeno tant’è che le forze dell’ordine hanno intensificato i controlli. Questo – conclude Perfetti – può averli infastiditi fino a reagire contro la nostra redazione mobile”.

UN AVVERTIMENTO  – Angelo Perfetti ha dichiarato a Ossigeno che prima del danneggiamento del camper non aveva ricevuto intimidazioni o minacce esplicite. Nella denuncia ai carabinieri ha però segnalato che due mesi prima i profili personali Facebook suo, della sua compagna (una collaboratrice del giornale) e del social media manager, sono stati bannati, cioè contrassegnati come profili sgraditi o pericolosi in seguito a segnalazioni di altri utenti.  “Le motivazioni addotte sono generiche – ha detto ancora Perfetti – e io suppongo che chi ha segnalato i nostri profili come tali lo abbia fatto in modo pretestuoso per mandarci un avvertimento e fermarci”.

SOLIDARIETA’ – Sono state numerose le attestazioni di solidarietà alla redazione, tra le quali, l’Anso (Associazione Nazionale Stampa online), l’Uspi (Unione stampa periodica italiana), l’Ugl (Unione generale del lavoro), l’Asr (Associazione stampa romana), molti esponenti politici, primo fra tutti il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, che si è scusato a nome della città per quanto accaduto.

COA

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.