Assistenza Legale

In 7 anni 70 assistiti dall’Ufficio Assistenza legale di Ossigeno

L’avv. Andrea Di Pietro fa la storia e il bilancio: su 41 processi 20 già conclusi senza condanne, erogati 28 bonus a avvocati di fiducia

Questo intervento è stato pronunciato il 22 novembre 2022 dall’avvocato Andrea Di Pietro, coordinatore dell’Ufficio di Assistenza Legale Gratuita di Ossigeno, al seminario “informazione a Rischio. A che punto siamo con le minacce ai giornalisti. Il caso Lazio” che si è svolto presso l’Università E-Campus di Roma in via Matera. La registrazione dei lavori si può rivedere sul canale YouTube di Ossigeno.

OSSIGENO 22 novembre 2022 – di Andrea Di Pietro – L’ufficio di Assistenza Legale Gratuita, fondato da Ossigeno per l’Informazione, è sicuramente un unicum nel panorama della difesa dei giornalisti in Italia e della loro libertà di espressione.

Nel 2016, personalmente, venivo dall’esperienza che avevo maturato come referente dello Sportello Querele Temerarie, il progetto fortemente voluto dal compianto Roberto Morrione, che ebbi il privilegio di frequentare proprio in quegli anni, e dal mio grande Maestro l’Avv. Oreste Flamminii Minuto.

Quell’esperienza ebbe vita breve per varie ragioni, ma ruppe il muro di indifferenza che celava la grave situazione in cui versavano i giornalisti a causa delle cosiddette querele temerarie. Si consideri che in quegli anni, intorno al 2010, oltre a Ossigeno per l’Informazione e pochi altri, nessuno parlava di “querele temerarie”. Nessuno. Era un argomento che nessuno aveva in agenda e di cui gli stessi giornalisti non amavano parlare.

Nel 2016, quindi, con l’amico Alberto Spampinato, al quale personalmente devo tanto, abbiamo dato vita alla versione 2.0 dello Sportello Legale gratuito che ancora oggi, dopo 7 anni, sopravvive grazie ai finanziamenti concessi da una ONG Inglese con base a Londra e che risponde al nome di Media Defence (già Media Legal Defence Initiative) e rinnovato ogni anno in base ai buoni risultati.

Di che cosa si occupa e a chi si rivolge l’Assistenza Legale Gratuita di Ossigeno?

L’Assistenza Legale Gratuita di Ossigeno, istituita proprio per contrastare il crescente fenomeno dell’autocensura da parte dei giornalisti sotto processo, è rivolta a due tipologie di giornalisti:

1) i freelance, che per definizione non hanno un editore pronto a proteggerli con la clausola di manleva; e

2) i giornalisti “orfani” dell’editore, cioè coloro che originariamente avevano un editore, coloro che hanno pubblicato sulla base di quella garanzia, ma che poi sono rimasti soli a causa del fallimento dell’editore. Questa situazione è molto grave perchè in questo caso il giornalista non solo perde la manleva, ma dovrà farsi carico anche della quota di risarcimento del danno posta a carico dell’editore che non c’è più.

Lo Sportello è stato fondato, quindi, con il preciso obiettivo di porre un freno al crescente fenomeno delle querele temerarie contro i giornalisti senza editore.

Grazie alla pubblicazione del nostro Dossier TACI O TI QUERELO sappiamo ormai che ben il 70% delle querele per diffamazione viene archiviato già nella fase delle indagini preliminari, ovvero prima del dibattimento.

Tale percentuale è stata poi pienamente confermata a ottobre 2019 dai dati dell’ISTAT .

Questo 70% di archiviazioni pre-dibattimentali, sostanzialmente, ci dice che la gran parte delle querele “morte” con il decreto di archiviazione sono di fatto temerarie.

Ossigeno è l’associazione che nel mondo del giornalismo ha compreso per prima che le querele temerarie (quelle che occupano la quasi totalità di quel 70% di procedimenti archiviati) devono essere contrastate garantendo un supporto legale concreto e gratuito a chi non è assistito da un editore e non potrebbe permettersi le spese di difesa.

Ossigeno ha avvertito l’esigenza di creare questo servizio perché ha compreso che un giornalista che si trova in questa situazione deve essere aiutato a resistere alla tentazione di risolvere il suo problema decidendo di auto-censurarsi.

IL BILANCIO DI 7 ANNI – Dopo 7 anni di attività, oggi, per la prima volta forniamo ufficialmente e pubblicamente i dati e i risultati ottenuti:

– Abbiamo aiutato complessivamente (tra livello A, B e C) 70 giornalisti;
– Difeso in Giudizio (tra processi civili e penali) 41 giornalisti;
– Concesso il bonus a parziale copertura delle spese legali a 28 giornalisti;
– Dei 41 processi in cui assistiamo in Giudizio il giornalista ne abbiamo chiusi 20 con un risultato di 19 proscioglimenti e con nessuna condanna al risarcimento del danno.

I risultati a cui è pervenuta l’assistenza legale di Ossigeno sono oggettivamente straordinari e ci ripagano di tanti anni di lavoro e dedizione quotidiana.

Il tema delle querele temerarie è oggi di grande attualità e i giornalisti vittime di questo fenomeno ne parlano con maggiore disinvoltura e consapevolezza. Questo è sicuramente il principale obiettivo che Ossigeno e il suo servizio di assistenza legale ha conseguito in questi anni. ADP

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.