Questo episodio rientra tra le violazioni verificate da Ossigeno per l'Informazione

Violazioni verificate

Revenge porn. Minacce di morte al giornalista Davide Falcioni

Un anonimo ha detto che lo sgozzeranno e lo ha definito infame – Negli ultimi tempi si è occupato di revenge porn e di proteste per le misure anti Covid

OSSIGENO 21 maggio 2021 – “Finirai a collo aperto molto presto”. Questa esplicita minaccia di morte e l’appellativo “giornalista infame” sono contenuti nel messaggio anonimo che il giornalista di FanPage, Davide Falcioni, ha ricevuto su Telegram nella notte tra il 21 e il 22 aprile 2021.  Il 22 aprile il cronista ha presentato formale denuncia contro ignoti ai Carabinieri di Offida (Ascoli Piceno).

A Ossigeno lo ha riferito lo stesso Davide Falcioni. “Nell’ultimo periodo – ha spiegato – mi sono occupato in larghissima parte di Covid. Circa un mese prima ho condotto un’inchiesta giornalista sul revenge porn. Da quel lavoro sono scaturite delle indagini giudiziarie. Inoltre, non di rado, negli ultimi tempi ho ricevuto attacchi, specie sui social network, da organizzazioni di estrema destra”. Per il giornalista, è probabile il legame fra la minaccia e la sua attività lavorativa. Saranno le indagini a chiarire se è così e qual è stato l’elemento scatenante.

RDM

Leggi altre notizie di Ossigeno su Davide Falcioni

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.