Violazioni verificate

Napoli. Ignoti forano gomme auto di una cronista

E’ accaduto nei pressi della caserma dei Carabinieri di Giugliano dove Cristina Liguori era andata per seguire l’arresto di alcune persone. All’uscita si è accorta del danno. Ha ricevuto solidarietà

La mattina dell’8 gennaio 2019, a Giugliano (Napoli), persone rimaste ignote hanno forato – probabilmente con un coltello – due pneumatici dell’automobile della giornalista Cristina Liguori, ch sule si era recata alla caserma dei carabinieri per documentare, per l’emittente TeleclubItalia e per il quotidiano Mattino, l’arresto di alcuni uomini ritenuti vicini al clan Mallardo.

La cronista si è accorta del danneggiamento all’uscita dalla caserma. Cristina Liguori, giornalista professionista e presidente della Commissione Pari Opportunità del Sindacato Unitario dei Giornalisti della Campania (Sugc), ha subito denunciato il fatto ai carabinieri di Giugliano.

“Una cosa del genere non mi era mai successa. Io credo – ha detto Cristina Liguori a Ossigeno – che quest’episodio sia emblematico del clima che si è instaurato nei confronti dei giornalisti. Non credo che sia stata un’intimidazione rivolta personalmente a me. Sarebbe potuto accadere a qualsiasi altro collega”.

La cronista ha ricevuto numerose attestazioni di solidarietà. Fra l’altro, dalla Fnsi, dal Sugc, dall’Unione Cronisti della Campania e dalla Commissione Pari Opportunità.

RDM

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.