Violazioni verificate

Nuova udienza per querela BCC Otranto a Pacella

Rinvio al 19 maggio. A giugno 2018 il Pm aveva chiesto l’archiviazione per la giornalista, denunciata per gli articoli su due quotidiani

Il 6 febbraio 2019 il Gip di Lecce ha rinviato la decisione sulla querela per diffamazione presentata il 7 settembre 2016 dal presidente del Credito Cooperativo di Terra d’Otranto, Flavio Ciurlà, contro la giornalista Fabiana Pacella, difesa dall’avvocato Carlo Gervasi. La prossima udienza si svolgerà il 19 maggio.

Il 20 giugno 2018 il Pm aveva proposto l’archiviazione e la controparte si era opposta. Il Pubblico ministero aveva rilevato “l’assenza di elementi idonei a sostenere le accuse” contro la cronista.

Il presidente della BCC contesta alla cronista due articoli pubblicati rispettivamente il 30 luglio 2016, sul Nuovo Quotidiano di Puglia, e il 6 agosto su Il Sole 24 Ore. Negli articoli, Pacella si occupa delle denunce per usura, presentate da alcuni clienti della banca contro l’istituto di credito.

La BCC dal 2016 è sotto i riflettori della Banca d’Italia. E’ inoltre al centro di indagini dei Carabinieri e della Guardia di Finanza e di un’inchiesta della Procura di Lecce, sfociata in un processo in corso.

È la seconda volta che Ciurlà querela Pacella per articoli che criticano la gestione della banca di Otranto. La prima querela era arrivata nel marzo del 2016. La cronista segue le vicende giudiziarie della BCC Terra d’Otranto dal 2014.

COA

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.