Violazioni verificate

Potenza. Auto danneggiata e insulti alla giornalista

Maria Fedota è la direttrice di Cronache Lucane. Il giornale aveva subito critiche sui social e durante i comizi per le elezioni regionali del 24 marzo 2019 

A Potenza, nella notte tra il 9 e il 10 marzo 2019, ignoti hanno danneggiato l’automobile della giornalista Maria Fedota, direttrice del quotidiano Cronache Lucane. L’automobile era parcheggiata in strada, nei pressi dell’abitazione della giornalista, che ha avvertito subito le forze dell’ordine. Sulla vicenda indaga la Digos. L’Ordine della Basilicata e l’Assostampa hanno espresso solidarietà a Maria Fedota. Ossigeno si era già occupato della cronista.

Nei giorni precedenti il danneggimento dell’auto, la giornalista aveva ricevuto una serie di telefonate minacciose e insulti sessisti. Lo ha reso noto sul suo giornale.

A Potenza era in corso la campagna elettorale per il rinnovo del consiglio e della Giunta regionale della Basilicata (il 24 marzo Vito Bardi è stato eletto presidente della Regione). Da febbraio 2019 la testata è stata più volte criticata pubblicamente e accusata su Facebook di scarsa professionalità. Inoltre era stata attaccata pubblicamente durante un comizio elettorale.

In un primo tempo “Cronache Lucane” aveva deciso di non dare notizia delle telefonate minacciose,“per non fomentare strumentalizzazioni, soprattutto in questa delicata fase di campagna elettorale”. Secondo il giornale, le minacce proverrebbero “da ambienti politici vicini a uno dei candidati presidente”. 

RDM

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.