Libertà di stampa

Presidente Sassoli a Ossigeno: P.E. in prima linea

Sulla libertà di stampa il presidente del Parlamento Europeo annuncia azioni di supporto e non solo di mera denuncia “perché il diritto ad essere informati è di tutti”

Questo messaggio del Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli è stato inviato al Presidente di Ossigeno per l’Informazione, Alberto Spampinato, in occasione del Colloquio della libertà di stampa e la protezione dei giornalisti che si è svolto al Press Club di Bruxelles mercoledì 6 novembre 2019 per iniziativa dell’osservatorio italiano sulle minacce ai giornalisti e le notizie oscurate con la violenza.   

Caro Alberto, 

ancora oggi i giornalisti sono oggetto di intimidazioni e minacce che mettono a repentaglio la loro vita e il loro lavoro.È sbagliato pensare che questi temi ci riguardino solo marginalmente, perché minacciare un giornalista significa minacciare la libertà di tutti noi.Contro l’intolleranza e i poteri criminali c’è bisogno anche di maggiore trasparenza, di denuncia  e di tante iniziative come questo incontro sulla libertà di stampa e la protezione dei giornalisti minacciati organizzata da Ossigeno per l’Informazione.È necessario intraprendere azioni più incisive che siano capaci di coordinare il lavoro delle istituzioni, delle ONG, dei sindacati per creare nuovi spazi di dibattito e discussione che affrontino il problema in maniera più diretta. C’è bisogno di una prospettiva concreta e di  utilizzare un approccio globale che lavori su più fronti. Per questo motivo il Parlamento europeo sarà in prima linea, intraprendendo azioni di supporto e non solo di mera denuncia. Perché il diritto ad essere informati è un diritto di tutti.   

Davide Sassoli

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.