Realizzato nell'ambito del progetto OSSIGENO M.A.P. - MONITOR ASSIST AND PROTECT, co-finanziato da GMDF (Global Media Defense Fund), il Fondo creato nell'ambito della Campagna Globale per la Libertà dei Media nel quadro del Piano d'Azione dell'ONU per la Sicurezza dei Giornalisti e la tematica dell'Impunità. Il GMDF è stato sviluppato con l'obiettivo di facilitare la libertà dei media e migliorare l'accesso dei giornalisti ad una tutela legale specializzata e sensibile alla diversità di genere. Gli autori sono responsabili della scelta e della presentazione dei fatti contenuti in questa pubblicazione e delle opinioni ivi espresse, che non sono necessariamente quelle dell'UNESCO e non impegnano l'UNESCO.

Primo problema, le querele bavaglio. Memorandum dell’Odg a Ministro Giustizia 

OSSIGENO 2 marzo 2022 – Una norma contro le querele bavaglio, l’abolizione del carcere per diffamazione a mezzo stampa, rafforzamento del segreto professionale, correzione delle norme sulla presunzione di innocenza, una modifica delle regole elettorali per l’elezione dei consiglieri dell’Ordine dei Giornalisti. Questi sono i principali temi posti all’attenzione della Ministra della Giustizia, Marta Cartabia, dal presidente e dalla segretaria nazionale dell’Ordine Nazionale dei giornalisti, Carlo Bartoli e Paola Spadari, nel corso di un incontro che si è svolto il 1 marzo 2022.

I rappresentati dell’Ordine hanno consegnato un memorandum sulle questioni sulle  quali sollecitano l’attenzione del Governo e del Parlamento.

Leggi il comunicato dell’OdG

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.