Libertà di stampa

Salvare i nostri colleghi afghani. Appello di 66 giornalisti italiani a Mattarella, Draghi, Di Maio

Primi firmatari sono Carlo Verna, presidente dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, Maria Grazia Mazzola, inviata speciale TG1, Massimo Alberizzi, direttore di Africa ExPress

OSSIGENO 1 settembre 2021 – Sessantasi giornalisti italiani, primi formatari di un appello pubblico rivolto al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al Presidente del Consiglio Mario Draghi e al Ministro degli esteri Luigi di Maio, chiedono alle autorità italiane di fare urgentemente tutto il possibile per mettere in salvo i giornalisti afghani e i loro familiari.

“Chiediamo – hanno scritto – un piano urgente di salvezza per i nostri colleghi che con le loro famiglie sono braccati dai talebani. Bisogna fare prestissimo, e tutti noi siamo pronti a collaborare”. Primi firmatari sono Carlo Verna, presidente dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, Maria Grazia Mazzola, inviata speciale TG1, Massimo Alberizzi, direttore di Africa ExPress. L’appello è stato sottoscritto dal presidente di Ossigeno per l’Informazione.

Leggi il testo e le firme a questo link

Giornalisti italiani a Mattarella, Draghi, Di Maio: “Salviamo i colleghi afghani” 

ASP

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.