Questo episodio rientra tra le violazioni verificate da Ossigeno per l'Informazione

Violazioni verificate

Sassi contro troupe di “Striscia” che filma lo spaccio

A Zingonia, in provincia di Bergamo, l’inviato Vittorio Brumotti stava documentando le scene di degrado. Intervengono i carabinieri

Il 3 marzo 2019 alcune persone hanno lanciato dei sassi e altri oggetti contro l’inviato di Striscia la Notizia, Vittorio Brumotti, e la sua troupe. E’ accaduto nel Comune di Ciserano, in provincia di Bergamo, in località Zingonia, dove l’inviato si era recato per documentare lo stato di degrado della zona e l’attività di spaccio di stupefacenti che si svolge in alcune aree. Brumotti aveva già realizzato un servizio a Zingonia nel 2017.

L’inviato di Striscia ha chiamato i carabinieri, che sono arrivati subito. Prima di lasciare la cittadina bergamasca gli inviati del tg satirico hanno trovato un proiettile a terra vicino al loro furgone.

Fra gli assalitori ci sarebbero alcuni occupanti abusivi di appartamenti del quartiere. Dopo la messa in onda del servizio (trasmesso il 4 marzo 2019 guarda) tre palazzi sono stati sgomberati dalle forze dell’ordine.

DB

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.