Violazioni verificate

Sassi contro troupe di “Striscia” che filma lo spaccio

A Zingonia, in provincia di Bergamo, l’inviato Vittorio Brumotti stava documentando le scene di degrado. Intervengono i carabinieri

Il 3 marzo 2019 alcune persone hanno lanciato dei sassi e altri oggetti contro l’inviato di Striscia la Notizia, Vittorio Brumotti, e la sua troupe. E’ accaduto nel Comune di Ciserano, in provincia di Bergamo, in località Zingonia, dove l’inviato si era recato per documentare lo stato di degrado della zona e l’attività di spaccio di stupefacenti che si svolge in alcune aree. Brumotti aveva già realizzato un servizio a Zingonia nel 2017.

L’inviato di Striscia ha chiamato i carabinieri, che sono arrivati subito. Prima di lasciare la cittadina bergamasca gli inviati del tg satirico hanno trovato un proiettile a terra vicino al loro furgone.

Fra gli assalitori ci sarebbero alcuni occupanti abusivi di appartamenti del quartiere. Dopo la messa in onda del servizio (trasmesso il 4 marzo 2019 guarda) tre palazzi sono stati sgomberati dalle forze dell’ordine.

DB

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.