Questo episodio rientra tra le violazioni verificate da Ossigeno per l'Informazione

Realizzato nell'ambito del progetto OSSIGENO M.A.P. - MONITOR ASSIST AND PROTECT, co-finanziato da GMDF (Global Media Defense Fund), il Fondo creato nell'ambito della Campagna Globale per la Libertà dei Media nel quadro del Piano d'Azione dell'ONU per la Sicurezza dei Giornalisti e la tematica dell'Impunità. Il GMDF è stato sviluppato con l'obiettivo di facilitare la libertà dei media e migliorare l'accesso dei giornalisti ad una tutela legale specializzata e sensibile alla diversità di genere. Gli autori sono responsabili della scelta e della presentazione dei fatti contenuti in questa pubblicazione e delle opinioni ivi espresse, che non sono necessariamente quelle dell'UNESCO e non impegnano l'UNESCO.

“Sciacalli”. A Favara i cittadini aggrediscono i giornalisti

OSSIGENO 20 gennaio 2023 – Il 29 novembre 2022, a Favara (Agrigento), alcune persone hanno aggredito la troupe Rai e i giornalisti delle testate locali che erano stati inviati a documentare l’omicidio del cardiologo Gaetano Alaimo (vedi qui).

Gero Tedesco, segretario Assostampa Agrigento, ha raccontato a Ossigeno: “Alcuni cittadini presenti sul luogo dell’omicidio hanno iniziato a inveire contro i giornalisti chiamandoli ‘sciacalli’. Quando altri cronisti sono intervenuti in difesa dei loro colleghi, sono stati schiaffeggiati e spintonati. Le forze dell’ordine che stavano effettuando il sopralluogo sono intervenute fermando l’aggressione”. Come giudichi questo episodio che mostra le difficoltà di fare cronaca locale? “È quasi un miracolo che ci siano ancora giornalisti che fanno cronaca locale”

Solidarietà ai giornalisti colpiti dal Cdr Rai e dall’Associazione Siciliana della Stampa. GB

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.