Aggiornamenti

Torino. 3 No Tav diffamarono cronista

Il Tribunale ha stabilito che dovranno risarcire Erica Di Blasi di Repubblica. Gli stessi condannati anche per violenza privata

Tre attivisti No Tav – Davide Giacobbe, Giuliano Borio e Maurizio Mura – sono stati condannati per diffamazione nei confronti della giornalista di Repubblica, Erica Di Blasi, alla quale dovranno versare duemila euro di risarcimento più le spese legali. La sentenza di primo grado condanna gli attivisti anche a una multa di 800 euro. Lo riferisce il quotidiano Repubblica- Torino il 7 marzo 2019.  (leggi)

I tre avevano firmato un documento, diffuso sui vari siti web del Movimento No Tav, nel quale sostenevano che la giornalista avesse falsificato il racconto della manifestazione del 10 agosto 2013, presso il cantiere Chiomonte, e che avesse addirittura scattato foto e realizzato filmati per consegnare il materiale in procura.

In quell’occasione Di Blasi fu circondata dagli attivisti, intimorita e minacciata. Per questo motivo Giacobbe, Borio e Mura, erano già stati condannati in primo grado, dal Tribunale di Torino, per violenza privata nei suoi confronti. La sentenza risale all’11 ottobre 2017. Gli avvocati dei tre attivisti avevano annunciato ricorso in Appello.     

RDM

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.