Libertà di stampa

Verini: giornata unitaria per la libertà di stampa

La proposta del deputato del Pd che presiede il Comitato della Commissione antimafia che segue le intimidazioni ai giornalisti

“Una giornata di lavoro, che riunirà i giornalisti sotto scorta, i giornalisti intimiditi o minacciati, le associazioni che si battono per la libertà di informazione e contro le mafie e organizzazioni criminali, magistrati ed esperti. Un’occasione per tenere sempre più acceso un grande faro sulla questione e rafforzare iniziative e misure per prevenire e combattere questi fenomeni, che minano non solo la libertà di chi scrive, del giornalista d’inchiesta, ma la libertà di tutti, quella dell’informazione”.

Ad annunciarlo, il 3 novembre 2019, è stato il deputato democratico Walter Verini, coordinatore, in seno alla Commissione Antimafia, del Comitato contro le intimidazioni ai giornalisti e condizionamenti mafiosi nel mondo della comunicazione.

“Dopo le audizioni di giornalisti sotto scorta come Berizzi, Borrometi, Angeli, Ruotolo e Albanese- prosegue Verini- la proposta decisa dal Comitato rappresenta un appuntamento rilevante, che vogliamo costruire con il contributo di Federazione della Stampa, Ordine dei giornalisti, Libera Informazione, Ossigeno, Articolo 21, sindacati e altre associazioni. Un Paese dove- conclude Verini- giornalisti e informazione che svolgono il loro impegno per la libertà di informazione sono intimiditi, minacciati, colpiti è un Paese indebolito. E tutti dobbiamo contribuire, invece, a rafforzare libertà e presidi democratici”. (Agenzia Dire)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.