Questo episodio rientra tra le violazioni verificate da Ossigeno per l'Informazione

Violazioni verificate

Verona. Flavio Tosi querela, pm chiede 2 anni, giudice assolve giornalista del Fatto

Dopo 7 anni il giudice Carola Musio ha assolto con formula piena Paolo Tessandri. Il pm  Federica Gobbi aveva chiesto la condanna a 2 anni di reclusione

(Da Arena di Verona) – 6 novembre 2020 – Assolto perché «il fatto non costituisce reato», nonostante una richiesta di due anni del pubblico ministero. Si chiude con l’assoluzione per Paolo Tessadri il processo a carico del giornalista del Fatto Quotidiano, accusato di diffamazione dopo un articolo apparso nella versione online del giornale e la conseguente querela di Flavio Tosi, allora primo cittadino scaligero.

Il titolo riportava «Verona, l’uomo del sindaco Tosi ora sta con Priebke» Leggi mettendo in relazione l’ex sindaco con il gerarca nazista Priebke attraverso le frasi di Roberto Bussinello che sul suo profilo Facebook aveva “omaggiato” il boia delle Fosse Ardeatine.

Ma secondo la parte civile, rappresentata in aula da Stefano Gomiero, il fatto che Tosi avesse nominato l’avvocato Bussinello in quanto ‘proprio uomo” come suggerito dal giornalista era un «falso pretesto, dolosamente utilizzato dal Tessadri per far ritenere ai lettori del Fatto onlíne che Tosi la pensasse come Bussinello a favore di Priebke».

Tosi aveva poi dichiarato come «il boia delle Fosse Ardeatine non deve avere esequie in Italia e neppure trovarvi sepoltura» e poi querelato Tessadri, difeso in aula da Paolo Maruzzo.

Il pm d’udienza Federica Gobbi ieri ha chiesto la condanna a due anni di reclusione per l’autore dell’articolo, ma il giudice Carola Musio l’ha assolto con formula piena. LM

ASP

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.