Ossigeno per l'Informazione segnala questo episodio riservandosi di acquisire ulteriori dettagli significativi prima di inserirlo tra le violazioni verificate

Realizzato nell'ambito del progetto OSSIGENO M.A.P. - MONITOR ASSIST AND PROTECT, co-finanziato da GMDF (Global Media Defense Fund), il Fondo creato nell'ambito della Campagna Globale per la Libertà dei Media nel quadro del Piano d'Azione dell'ONU per la Sicurezza dei Giornalisti e la tematica dell'Impunità. Il GMDF è stato sviluppato con l'obiettivo di facilitare la libertà dei media e migliorare l'accesso dei giornalisti ad una tutela legale specializzata e sensibile alla diversità di genere. Gli autori sono responsabili della scelta e della presentazione dei fatti contenuti in questa pubblicazione e delle opinioni ivi espresse, che non sono necessariamente quelle dell'UNESCO e non impegnano l'UNESCO.

21 probabili intimidazioni a cronisti rilevate da Ossigeno. 11-16 luglio 2022

OSSIGENO 16 luglio 2022 – Nella settimana 11-16 luglio 2022 Ossigeno per l’Informazione ha rilevato probabili intimidazioni e minacce nei confronti di 21 giornalisti, blogger e altri operatori dei media (13 uomini e 8 donne). L’Osservatorio segnala questi episodi invitando a fornire elementi utili per dire con certezza che sono violazioni del diritto di informazione e accertare se i cronisti coinvolti meritano aiuto e assistenza.

Matteo Antonio Rubino. GIP archivia querela contro di lui presentata da consigliere regionale per libro sui lupi

VERBANO-CUSIO-OSSOLA – Archiviata la querela del consigliere della Regione Piemonte Alberto Preioni contro Matteo Antonio Rubino, autore del romanzo per ragazzi ‘Osso la lupa – Uomini e lupi sulle Alpi’. Alberto Preioni, capogruppo della Lega in Regione, aveva denunciato lo scrittore ed ecologista per aver inserito nell’opera un personaggio in cui si era riconosciuto, ritenendosi offeso. Il gip del tribunale di Verbania ha però accolto la richiesta d’archiviazione del caso. Lo riporta VerbanoNews Il libro era stato anche al centro di un episodio spiacevole nell’agosto del 2021, quando un gruppo di manifestanti aveva impedito con minacce all’autore di presentare il romanzo all’Alpe Devero (vedi Ossigeno). LT

David Nicodemi assolto da querela di dirigente Atac. Gli aveva chiesto conto di una notizia pubblicata dai giornali

ROMA – Il 5 luglio 2022 la Sezione VI^ del Tribunale Penale di Roma, in composizione monocratica, ha assolto con formula piena David Nicodemi, blogger, giornalista e portavoce dell’Associazione TrasportiAmo. Era stato querelato per diffamazione a mezzo stampa dall’Ing. Alberto Lanzone, Dirigente di Atac SpA perché attraverso il suo blog aveva chiesto conto a Lanzone e Atac di una notizia diffusa in un comunicato da un sindacalista e ripresa da testate nazionali, secondo cui l’ingegnere avrebbe guidato un treno passeggeri della ferrovia Roma-Lido, senza aver svolto i 5.000 km in affiancamento previsti dalla legge. Leggi su NewTuscia Italia. LT

Giornalisti e operatori aggrediti e minacciati sul luogo di un incendio a Roma

ROMA – Alcuni giornalisti e operatori, nonostante la presenza dei carabinieri, sono stati insultati e violentemente attaccati mentre tentavano di fare riprese del devastante incendio che si è sviluppato il 9 luglio 2022 intorno ad alcuni sfasci ademolitori di automobili nel quartiere Centocelle adiacenze via Palmiro Togliatti. L”associazione Stampa Romana ha diffuso un comunicato per denunciare come sia diventato difficile e pericoloso per i giornalisti lavorare in certe condizioni e per chiedere che venga finalmente introdotto il reato di ostacolo all’informazione. Video su Corriere TV LT

Romina Marceca minacciata e insultata al termine di un’intervista

ROMA – La giornalista Romina Marceca, minacciata e insultata da alcuni uomini dopo aver intervistato i famigliari delle vittime di un incendio (leggi qui la notizia su Agi) ha chiamato le forze dell’ordine che hanno garantito la sua sicurezza. Il fatto è accaduto l’11 luglio 2022, la giornalista, inviata di Repubblica Roma, ha raccontato: “Quando sono uscita dal residence, ho salutato un giovane, un amico di una delle due vittime. Questo signore mi ha chiamata ‘sciacalla’ e ‘merda’. Poi mi ha aggiunto frasi offensive davanti alle persone presenti. Ho chiesto il perché di tanta aggressività visto che non avevo fatto nulla di male e stavo parlando con la famiglia senza problemi e in assoluta serenità. Lui mi ha urlato contro per spaventarmi, devo dire riuscendoci. Ero molto scossa.” GB

Protesta per limitazioni al diritto di cronaca imposti dalla Lega calcio

ROMA – L’Ussi, Unione stampa sportiva italiana, l’11 luglio 2022 ha denunciato limitazioni al diritto di cronaca imposte dalla Lega Calcio (leggi la notizia su Sportface). Si legge nel comunicato: “I ritiri sono off limits per gli operatori della comunicazione, la cui presenza, nella migliore delle ipotesi, è contingentata a un paio di persone. Si chiede, con forza, che non ci siano più limitazioni alla presenza dei giornalisti e dei fotogiornalisti negli stadi, nelle tribune, nelle sale stampa, a bordocampo”. GB

Antonio Ciurleo querelato da Comune Domodossola per avere espresso dubbi su candidati a concorso per bibliotecario

VERBANIA – Il 13 luglio 2022 presso il Tribunale di Verbania, davanti al giudice Beatrice Alesci, si è svolta la prima udienza del processo al giornalista Antonio Ciurleo, querelato per diffamazione a mezzo stampa dal sindaco di Domodossola a causa del concorso per bibliotecario indetto dal Comune nel 2019 e svoltosi tra il 2020 e il 2021. Il 24 ottobre 2020, 2 giorni dopo la prima prova scritta del concorso, nella sua rubrica ‘l’Altra Informazione’ il giornalista pubblicò su Facebook un video nel quale riferiva i dubbi di alcuni candidati e invitava chiunque avesse informazioni o segnalazioni, a rivolgersi a lui o alla Procura della Repubblica di Verbania. Il sindaco di Domodossola Lucio Pizzi, nel gennaio 2021 lo querelò. Antonio Ciurleo è difeso dall’avv. Carlo Crapanzano. Leggi su Ossola24 LT

Denunciati per diffamazione aggravata dagli avvocati difensori di Benno Neumair, Angelo Polo e Flavio Moccia

BOLZANO – Gli avvocati difensori di Benno Neumair, Angelo Polo e Flavio Moccia (un caso di cronaca nera del quale Chi l’ha visto? si occupa da tempo), hanno denunciato per diffamazione aggravata gli autori di un servizio televisivo trasmesso il 10 marzo 2021 all’interno del programma televisivo “Chi l’ha visto?”, su Rai 3. Gli accusati sono il giornalista Giovanni Lorenzo Carbone e la responsabile del programma Federica Sciarelli (ne dà notizia il Corriere del Veneto). Il giudice per le indagini preliminari Peter Michaeler ha deciso per l’imputazione coatta. GB

Angelo Vegliante spintonato e insultato durante la protesta dei tassisti

ROMA – Il 14 luglio Angelo Vegliante, giornalista inviato dell’agenzia Agtw, stava documentando la protesta dei tassisti in corso Roma, a due passi da Palazzo Chigi. All’improvviso un manifestante si è avvicinato di corsa, lo ha strattonato e gli ha intimato di andarsene (vedi il video sul Corriere della Sera). GB

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.