Libertà di stampa

Dunja Mijatović assume l’incarico di Commissario per i diritti umani

È la prima donna è ricoprire tale carica per il Consiglio d’Europa. Subentra a Nils Muižnieks (2012-2018). Ha dichiarato: “reagirò con prontezza e in maniera efficace”

Dunja Mijatović ha assunto il 3 aprile 2018, a Strasburgo, l’incarico di Commissario per i diritti umani del Consiglio d’Europa. Cittadina della Bosnia-Erzegovina, è stata eletta lo scorso gennaio dall’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa. È la prima donna a ricoprire questo incarico. Succede a Nils Muižnieks (2012-2018), Thomas Hammarberg (2006-2012) e Alvaro Gil-Robles (1999-2006).

“Intendo portare avanti l’azione dei miei predecessori – ha dichiarato – e fare in modo che questa istituzione mantenga la sua capacità di reagire in modo rapido ed efficace per proteggere i diritti umani. Ritengo infatti che i diritti umani siano universali e che nessun paese possa essere considerato irreprensibile in materia di rispetto dei diritti umani.  Le mie priorità possono essere riassunte molto semplicemente in una parola: attuazione. Le norme, le risoluzioni e i trattati sono la nostra guida. Ovviamente, affinché tali testi si traducano in fatti, è necessaria la volontà politica. Tuttavia, l’attuazione non riguarda solo i governi. In questo processo dobbiamo coinvolgere le nostre società nel loro insieme e dobbiamo garantire che tutti i loro membri partecipino al dialogo sui diritti umani. È essenziale ribadire il nostro impegno a favore dei diritti umani per tutti e ricordare la loro importanza nella vita di ogni persona. Sarò lieta di cooperare con i governi, le autorità nazionali, le organizzazioni internazionali, i difensori dei diritti umani, i giornalisti, le ONG e le strutture per i diritti umani”.

Ossigeno per l’Informazione si congratula con il nuovo Commissario per i Diritti Umani, le augura di svolgere con successo l’alto incarico e auspica di incontrarla presto per discutere della difesa del diritto all’informazione, tema a cui ha dedicato le sue energie nel precedente incarico di Rappresentante per la Libertà dei media dell’Osce.

IF

Read in English

Lire en Français

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.