Attività di Ossigeno

Grazie ai 12 volontari del 10 maggio

Hanno consentito di organizzare con successo, senza alcun finanziamento, un convegno così complesso che è stato molto apprezzato

10 maggio 2019 – Montecitorio. Convegno “Molta mafia, poche notizie”

Ossigeno ha ricevuto numerosi commenti positivi e molte congratulazioni per l’organizzazione del convegno che si è svolto venerdì 10 maggio alla Camera dei deputati, sul tema “Molta mafia, poche notizie”. Anche noi organizzatori siamo soddisfatti della riuscita di un evento così complesso, con 14 relatori, tre ore e mezza di discussione su tre argomenti differenti, una successione di interventi brevi, concisi, centrati e una copertura giornalistica in tempo reale attraverso la pubblicazione di notizie sul sito istituzionale di Ossigeno e di post sui social network.

La riuscita di un evento di questo genere è sempre dovuta in gran parte al lavoro di squadra e a chi la compone. Perciò vogliamo ringraziare i collaboratori di Ossigeno che venerdì hanno fatto squadra lavorando, alcuni nella Sala della Regina, altri da fuori (Dario Barà da Castelbuono, Maria Laura Franciosi da Bruxelles), collaborando e senza la visibilità di chi come noi era alla tribuna. Le loro generose prestazioni volontarie hanno reso possibile la riuscita del convegno e anche la tempestiva proiezione dell’evento all’esterno, sulla Rete e sui social network.

Grazie dunque ai nostri volontari, che elenchiamo uno per uno: Grazia Pia Attolini, Dario Barà, Loredana Colace, Daria Contrada, Lorenzo Carrino, Alberta Del Bianco, Maria Laura Franciosi, Gianni Montesano, Gianpiero Morgigno, Valentina Pigliautile, Corinne Tesei. E Raffaella Della Morte, che ha coordinato i loro preziosi contributi.

Se il seminario si è svolto senza intoppi e con la soddisfazione dei 190 presenti (tra cui 145 giornalisti registrati e 20 studenti di giornalismo), è stato soprattutto merito loro.

ASP GFM

1 commento
  1. Maria Laura Franciosi
    Maria Laura Franciosi dice:

    Grazie per avermi citato anche se il mio e’ stato un contributo piccolo con tweet in inglese. Ma sono felice comunque di aver contribuito a far conoscere questa importante iniziativa. Maria Laura

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.