Questo episodio rientra tra le violazioni verificate da Ossigeno per l'Informazione

Violazioni verificate

Pomezia. Sindaco attacca cronista su Fb

In un video pubblicato sul suo account istituzionale, Adriano Zuccalà ha accusato Moira Di Mario (Il Messaggero) di scarsa professionalità e ha dichiarato l’intenzione di denunciarla

Con un video su Facebook pubblicato il 9 dicembre 2019, il sindaco di Pomezia Adriano Zuccalà ha attaccato e insultato la giornalista Moira di Mario, collaboratrice de Il Messaggero, e ha minacciato l’intenzione di adire le vie legali contro di lei. Il sindaco ha definito una “fake news” la notizia pubblicata il giorno precedente sulla testate romana del Gruppo Caltagirone.

Nell’articolo, Moira Di Mario ha riferito che una sentenza della Corte dei Conti aveva bocciato l’aumento delle indennità varata dagli amministratori di Pomezia. L’articolo è intitolato: “Sindaco M5s si alza lo stipendio. I giudici contabili: Va tagliato”. Zuccalà, in chiusura del suo messaggio, afferma di aver già chiesto una rettifica della notizia ma che “questo non basta” e che pertanto procederà per vie legali contro Di Mario.

Nel video il sindaco spiega che alla sua amministrazione si deve l’applicazione di una decurtazione del 10% sulle indennità, e passa in rassegna una serie di applicazioni tecniche che mostrerebbero la regolarità del suo operato. Poi va all’attacco della giornalista, screditando con velata ironia gli articoli scritti dalla cronista. Il primo cittadino sostiene che nell’articolo ci siano “falsità” e che la giornalista non abbia fatto le dovute verifiche.

Sul caso sono intervenute Stampa Romana e la Fnsi. Molte le attestazioni di solidarietà sui social network nei confronti della giornalista.

RDM

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.