Questo episodio rientra tra le violazioni verificate da Ossigeno per l'Informazione

Violazioni verificate

Sigfrido Ranucci (Report), da agosto 2021 sono sotto scorta, hanno assoldato 2 killer

Il giornalista lo ha rivelato alla radio. Secondo gli investigatori le minacce di morte provengono da un detenuto legato alla ‘ndrangheta e all’estrema destra

OSSIGENO 13 novembre 2021 – Il 26 ottobre 2021 il giornalista Sigfrido Ranucci, vicedirettore di Rai3 e conduttore del programma di inchiesta Rai Report, ha rivelato pubblicamente che da agosto 2021 vive sotto scorta 24 ore su 24 perché  qualcuno avrebbe dato ordine di ucciderlo. Il giornalista ne ha parlato al programma radiofonico “Un giorno da pecora” trasmesso su Rai Radio 1 (ascolta qui), Il Fatto Quotidiano e le principali testate italiane hanno rilanciato la notizia (leggi qui).

“Sono stato sotto tutela a partire dal 2009”, ha detto Sigfrido Ranucci in diretta, “Da metà agosto sono sotto scorta 24 ore su 24, perché c’è un buontempone che, dal carcere, avrebbe incaricato due killer stranieri… Questo sarebbe un personaggio che gestisce il narcotraffico, legato a famiglie di ‘ndrangheta, ma anche dell’estrema destra”.

Il giornalista ha aggiunto: “Io questa (protezione, ndr) non la vedo come una sottrazione della mia libertà. Io lo faccio per la Rai. Ho le spalle larghe dell’azienda che mi proteggono, per le questioni legali e di sicurezza”. GB

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.