Memoria

Su Andy Rocchelli abbiamo la verità, ci manca la giustizia, dice l’avv. Ballerini – VIDEO

Per avere giustizia bisogna che, in occasioni come questa, la verità venga ribadita con chiarezza, ha detto nel messaggio inviato alla presentazione del documentario “Ciao Andy”

OSSIGENO 29 settembre 2021 -“Questo processo è stato difficile, però la verità è stata ricostruita punto per punto, già in primo grado. (…) Oggi la verità l’abbiamo, ci manca la giustizia. Per avere giustizia bisogna che, in occasioni come questa, la verità venga ribadita con chiarezza …”, dice l’avvocato Alessandra Ballerini, legale di parte civile dei familiari del fotoreporter Andrea Rocchelli ucciso nel 2014 in Ucraina.

Lo dice nel videomessaggio inviato a Ossigeno per l’Informazione il 27 settembre 2021, in occasione della presentazione a Pavia in anteprima nazionale del documentario “Ciao Andy, un abbraccio da Pavia”.

L’avvocato Ballerini ricostruisce le fasi del processo finale che si è svolto prima in Corte d’Assise a Pavia e poi in Appello a Milano. contro i presunti responsabili della morte del fotoreporter. Segnala le notevoli difficoltà per l’acquisizione delle prove e le manipolazioni sulle decisioni della giustizia italiana. Sottolinea che la responsabilità delle forze militari ucraine è stata provata in primo grado e confermata in Appello, che il coinvolgimento dell’imputato Vitaly Markiv è apparso chiaro da riscontri e testimonianze e che la sua condanna non è stata confermata dai giudizi di Appello soltanto per un vizio di forma sulle modalità di raccolta di alcune deposizioni. 

GUARDA IL MESSAGGIO INTEGRALE

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.