Libertà di stampa

VIDEO. Montolli, per “Il caso Genchi” sanzionato il mio diritto di critica

In questa intervista a Matteo Finco, il giornalista Edoardo Montolli, autore del libro Il caso Genchi, dice quali precauzioni ha preso prima della pubblicazione del volume. Spiega perché ha fatto ricorso alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo contro l’unica condanna riportata a fronte di otto processi per diffamazione, violazione della privacy e del segreto d’ufficio da cui è uscito prosciolto. Da freelance, aggiunge, sei più libero di fare inchieste, ma devi cavartela da solo, perciò prima di scrivere qualsiasi cosa ti procuri tutti i documenti, ma non puoi fare a meno di pensare che potranno querelerti lo stesso e ti chiedi quanti soldi di risarcimento potranno chiederti. Il problema dell’assistenza legale. Le querele dei magistrati.  

MF

Leggi anche Il caso Genchi. Il libro che superò sette processi e subì una condanna

I protagonisti

Gli otto processi in breve

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.