Violazioni probabili

13 violazioni molto probabili fra il 18 giugno e il 15 luglio

A danno di giornalisti e blogger. I nomi e i dettagli degli episodi rilevati da Ossigeno per l’Informazione che li segnala alle istituzioni

Ossigeno per l’Informazione ritiene che ognuno degli episodi qui di seguito segnalati meriti un’attenta verifica, per stabilire se – come sembra da un primo esame – essi rappresentano effettive e ingiustificabili violazioni della libertà di stampa e di espressione e se, di conseguenza, i giornalisti e le altre persone che ne sono state danneggiate meritano solidarietà e assistenza. Avendo già impegnato le proprie risorse nella verifica puntuale di altri episodi altrettanto meritevoli di attenzione, l’Osservatorio auspica che altre organizzazioni possano farsene carico rendendo pubblico il risultato del loro lavoro, come fa Ossigeno, e informandone il nostro Osservatorio.

CALABRIA – Michel Dessì
Il Tribunale di Locri ha respinto la richiesta di risarcimento danni dell’ex sindaco di Siderno, Pietro Fuda, nei confronti del giornalista Michel Dessì per una intervista realizzata per la trasmissione televisiva Dalla Vostra Parte (Rete4) ritenuta diffamatoria. Il tribunale ha condannato Fuda al pagamento delle spese processuali
Riporta la notizia Eco della Locride (leggi)

BASILICATA – Andrea Spartaco
Il Tribunale penale di Matera ha assolto il giornalista di Basilicata24 Andrea Spartaco dall’accusa di diffamazione nei confronti della società Cogema Group Srl perchè il fatto non sussiste. La querela era stata presentata dall’azienda per un articolo del 2015 su alcune criticità ambientali lungo il fiume Basento.
Riporta la notizia dell’assoluzione Basilicata24 (leggi)

WEB – Angela Caponnetto
La giornalista Angela Caponnetto di RaiNews24 è stata criticata e attaccata per il lavoro svolto sulla Alex&Co della Ong Mediterranea seguendo le fasi di arrivo e attracco nel porto di Lampedusa dell’imbarcazione carica di migranti. Sono intervenuti in difesa della collega Fnsi, Cpo Usigrai, Giulia e Odg Lazio.
Riportano la notizia il sito della FNSI (leggi), Globalist.it (leggi), il sito di Articolo21 (leggi) e quello dell’Odg Roma (leggi)

SICILIA – Giornalisti Palermo
La notte del 24 giugno 2019 alcuni tifosi del Palermo Calcio, all’esterno dello Stadio Barbera di Palermo, hanno impedito ai giornalisti presenti di riprendere e fotografare la protesta in corso contro la proprietà dopo la diffusione della notizia che la squadra siciliana non sarebbe stata iscritta regolarmente al prossimo campionato di calcio di serie B. Un giornalista sarebbe stato aggredito. Riportano la notizia La Repubblica (leggi) e sestaporta.news (leggi)

WEB – Valentina Furlanetto
La giornalista di Radio24 Valentina Furlanetto ha raccontato di essere stata insultata e minacciata da un utente su twitter. L’utente l’ha prima insultata (“cogliona” “testa di cazzo” ) e poi le ha scritto «mo mi faccio un giro in radio» e alla domanda della giornalista “è una minaccia?” la risposta è stata affermativa.
Riporta la notizia Il Sole 24 Ore (leggi)

LAZIO – Carlo Galeotti
Il 5 novembre 2018 il Tribunale di Viterbo ha condannato Franco Grattarola per “avere offeso l’onore e la reputazione” del giornalista Carlo Galeotti, direttore di TusciaWeb, con un commento pubblicato sotto pseudonimo su un altro giornale online.
Riporta la notizia Tusciaweb (leggi)

LOMBARDIA – Eugenio Peralta
Domenica 16 giugno 2019 a Milano, in occasione dei campionati Italiani di Beach Volley, l’ex presidente del CR Lombardo della Fipav Adriano Pucci Mussotti ha strappato di dosso e stracciato il cartellino di accredito del giornalista di Volley News Eugenio Peralta. Il gesto sarebbe dovuto alle critiche che la testata Volley News ha mosso proprio verso la nomina di Pucci Mossotti a “consulente della FIPAV a comunicazione e marketing”.
Riporta la notizia Varesenews (leggi)

Alberto Guarlasco
LIGURIA – Il giornalista di Tele Sanremo Alberto Guarlasco, il 30 luglio 2015 durante le operazioni di sgombero da parte delle forze dell’ordine di un campo allestito al confine di ponte San Ludovico dai No Borders per alloggiare i migranti che premevano per superare il confine con la Francia, è stato preso a sassate da un gruppo di persone che gli ha intimato di cancellare alcuni video che aveva girato. Per questo motivo alcuni di loro sono a processo a Imperia con l’accusa di violenza e minaccia nei confronti di Guarlasco
Riportano la notizia tra gli altri Riviera24.it (leggi), Sanremonews.it (leggi)

SICILIA – Silvia Andretti
Il presidente dell’Assemblea regionale siciliana Gianfranco Miccichè ha insultato la giornalista Silvia Andretti (L’Aria che Tira) durante un’intervista sulla questione vitalizi ai parlamentari regionali. Miccichè ha eluso le domande della giornalista ridicolizzandola e facendo insinuazioni su una sua presunta relazione con il giornalista Massimo Giletti. Sul caso sono intervenuti la Cpo Fnsi, la Cpo Usigrai e l’associazione Giulia Giornaliste: «Espressioni inqualificabili e fortemente sessiste, oltre che false (‘Pensa a Giletti, che è il tuo fidanzato’), che Micciché non avrebbe pronunciato se a porre le domande fosse stato un uomo».
Riporta la notizia il sito della FNSI (leggi)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.