433 minacciati nel 2019. 23% donne, 24% in Lazio

I dati di Ossigeno sulle intimidazioni ai giornalisti e blogger italiani illustrati il 28 dicembre 2019 dal presidente OdG Carlo Verna

Nel corso del 2019 Ossigeno ha documentato e rese note 433 intimidazioni e minacce nei confronti di altrettanti giornalisti e blogger. L’esame approfondito condotto su 236 di queste 433 intimidazioni e minacce ha fornito i seguenti dettagli:

GENERE DELLE VITTIME 77% uomini, 23% donne 

TIPOLOGIA DELLE MINACCE: 32,8% Abuso di denunce e azioni legali ; 72,2% Atti violenti (dei quali: 37,0% Avvertimenti; 20,3% Aggressioni; (20,3%); 10,0% Danneggiamenti); 1,0 % Ostacolato accesso all’informazione

LE REGIONi CON PIU’ MINACCIATI

Il 57 % delle minacce si è verificato in 4 regioni. Il Lazio è anche quest’anno la regione italiana con più giornalisti minacciati (56 pari al 24%), seguita in classifica da: Campania (31 pari al 13%), Sicilia (24 pari al 10%) e dalla Lombardia (23 pari al 10%)

LA PRESSIONE INTIMIDATORIA

Nel 2009 l’Abruzzo con 18 minacce accertate (l’8% del totale) risulta la regione con la massima pressione intimidatoria (un fattore indicata dal numero di minacce in rapporto alla popolazione giornalistica). In seconda posizione il Veneto, con 16 minacce pari al 7% del totale.

Il 28 dicembre 2019, durante la conferenza stampa di fine anno, questi dati sono stati illustrati al presidente del Consiglio dei Ministri Carlo Conte dal presidente dell’Ordine dei Giornalisti Carlo Verna. Il presidente del Consiglio noon li ha commentati.

Questi dati si riferiscono alle rilevazioni effettuate entro il 9 dicembre Dati più completi e aggiornati saranno forniti dopo il 31 dicembre. ASP

Vedi grafici e foto su @ossigenoinfo

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.