Com’è nato l’Ufficio Legale di Ossigeno

Un estratto dell’intervento dell’avv. Andrea Di Pietro, in occasione del convegno “Troppe minacce ai giornalisti. Allarme dell’ONU”

Abbiamo fondato quattro anni fa l’Ufficio di assistenza legale gratuita di Ossigeno LINK, che opera in favore dei giornalisti freelance e di quelli dipendenti che non godono della cosiddetta clausola di manleva, che prevede la copertura, da parte dell’editore, sia delle spese legali sia dell’eventuale risarcimento del danno. I giornalisti in questa situazione sono tantissimi, ormai quasi la totalità.

Questo servizio fu istituito anche sull’onda della grave situazione, di totale abbandono, in cui erano caduti i giornalisti e l’ex direttrice dell’Unità Concita De Gregorio a causa del fallimento del glorioso giornale fondato da Gramsci. Il servizio gratuito per i beneficiari è stato possibile grazie a un finanziatore, la ONG di Londra “Media Legal Defence Initiative”, che ringrazio ancora pubblicamente. Dal 2018 Ossigeno ha esteso questo servizio assegnando anche bonus a parziale copertura delle spese legali a quei giornalisti querelati pretestuosamente che hanno un difensore di loro fiducia.

Andremo avanti fino a che MLDI ci sosterrà, considerato che in Italia nessuno finora si è sentito in dovere di aiutare la nostra missione a tutela della libertà di stampa.

Il nostro primo bilancio è esaltante, visto che fino ad ora abbiamo vinto tutte le cause. Insomma, svolgiamo un servizio fondamentale che è “ossigeno” puro per la libertà di informare e di essere informati, offerto gratuitamente a tanti giornalisti gravati da rischi e costi crescenti.

ASP

Leggi tutti gli articoli sul convegno

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.