Leggi e sentenze

Nuovo processo a Milano per libro sulla ‘ndrangheta

Sulla vicenda di Muggiò la Cassazione ha annullato il processo di Appello che si era concluso con l’assoluzione degli autori

La V sezione penale della Cassazione ha annullato l’assoluzione dei due autori del libro «A Milano comanda la ‘Ndrangheta» Davide Francesco Ruggero Carlucci e Giuseppe Caruso, accusati di aver diffamato l’allora sindaco di Muggiò, Pietro Stefano Zanantoni (Forza Italia). Lo ha stabilito La  Suprema Corte con sentenza n. 34121 del 26 luglio 2019 (Presidente Maria Vessichelli, relatore Michele Romano), nonostante il contrario parere della Procura Generale. Leggi la sentenza

In primo grado, gli autori erano stati condannati dal Tribunale di Milano e assolti dalla Corte d’Appello, presso la quale dovrà ora svolgersi un nuovo processo. Il libro tra l’altro, segnalava uno stretto collegamento degli imprenditori brianzoli gravitanti nell’area politica socialista con la ‘Ndrangheta.

PRF
 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.