Pannello memoria al Presidente dell’Antimafia

Il presidente della Commissione Parlamentare Antimafia, lo esporrà nel suo ufficio a Palazzo San Macuto

Una delegazione di Ossigeno per l’Informazione ha incontrato il presidente della Commissione Parlamentare Antimafia, senatore Nicola Morra, e gli ha donato il Pannello in memoria dei 28 giornalisti italiani uccisi a causa del loro lavoro, perché “cercavano la verità”.

Il Presidente Morra ha annunciato che esporrà il Pannello nel suo ufficio e proporrà di metterlo anche nella sala in cui si riunisce l’Ufficio di Presidenza della Commissione.

L’incontro si è svolto giovedì 25 ottobre 2019 a Roma. Per Ossigeno vi hanno preso parte il presidente, Alberto Spampinato, il segretario generale, Giuseppe F. Mennella, e con loro Maria Laura Franciosi e Marta Ramadori.

Il Pannello di Ossigeno in memoria dei giornalisti italiani uccisi è esposto nelle più importanti sedi istituzionali, dal Quirinale, alle Camere, ai Palazzi Comunali, presso l’Ordine dei Giornalisti e la FNSI, in molte scuole, università e altre oraganizzazioni che ne hanno fatto richiesta.

IL COMMENTO DI NICOLA MORRA – “Alberto Spampinato e l’osservatorio che dirige – ha scritto su Facebook il presidente Morra al termine dell’incontro – svolgono un lavoro preziosissimo a tutela dei giornalisti che per fare bene il proprio lavoro di informazione subiscono minacce e violenze da gruppi di potere e mafie a cui certe verità stanno scomode. Ho ricevuto da loro un quadro con i volti di alcuni giornalisti uccisi perché cercavano la verità. Dobbiamo dire grazie a queste persone che, salvando l’informazione, tutelano la nostra libertà”.

Leggi più informazioni sul Pannello

Vedi le foto dell’incontro su Fb

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.