Violazioni probabili

21 probabili intimidazioni – 1-16 settembre 2018

Ossigeno per l’Informazione ritiene che ognuno degli episodi qui di seguito segnalati meriti un’attenta verifica, per stabilire se – come sembra da un esame sommario – essi rappresentano effettive e ingiustificabili violazioni della libertà di stampa e di espressione e se, di conseguenza, i giornalisti e le altre persone che ne sono state danneggiate meritano solidarietà e assistenza. Avendo già impegnato le proprie risorse nella verifica puntuale di altri episodi altrettanto meritevoli di attenzione, l’Osservatorio auspica che altre organizzazioni possano farsene carico rendendo pubblico il risultato del loro lavoro, come fa Ossigeno, e informando il nostro Osservatorio.

Altre 21 probabili intimidazioni nel corso dei seguenti 11 episodi accaduti dall’1 al 16 settembre 2018

  1. Stampa nazionale
    Il Ministro alle Infrastrutture, Danilo Toninelli, dopo le critiche ricevute per la sua partecipazione a Porta Porta e il selfie sorridente con il plastico del Ponte Morandi, ha criticato la stampa nazionale definendo i giornalisti ‘burattini’. «Chi usa una innocua fotografia con il plastico di Vespa per cercare di far credere il contrario, è solo un burattino al soldo di chi finanzia certa stampa. Proprio coloro, i finanziatori, i cui nomi, per un preciso obbligo di legge che introdurremo, dovranno essere indicati in bella vista sulle testate. Così sarà ancora più chiaro perché pubblicano scemenze e non i nomi e i volti di chi si è arricchito cannibalizzando la cosa pubblica» scrive il ministro sul proprio profilo facebook
    Il 14 settembre 2018 riporta la notizia tra gli altri la AdnKronos (leggi)
  2. Federico Colosimo, Francesco Storace, Alessandro Amicone
    SULMONA (L’Aquila) – Dopo 5 anni dalla querela, il giornalista Federico Colosimo, Francesco Storace, all’epoca dei fatti direttore de Il Giornale d’Italia e l’ex vice sindaco di Roccaraso, Alessandro Amicone, sono stati rinviati a giudizio per diffamazione a mezzo stampa nei confronti del sindaco di Roccaraso Francesco di Donato. Secondo la Procura di Sulmona avrebbero leso l’onore del primo cittadino in alcuni articoli pubblicati dal Giornale d’Italia il 12 e il 13 novembre 2013 in cui veniva criticata la gestione dei fondi a disposizione del Comune per l’organizzazione dei Mondiali Juniores di sci alpino svolti a Roccaraso nel gennaio 2012.
    Riportano la notizia il 14 settembre tra gli altri Primadanoi.it (leggi) e Rete8.it (leggi)
  3. Stampa friulana
    UDINE – La Cantante Anna Oxa ha attaccato duramente i giornalisti friulani, annunciando querele a chi aveva dato spazio ad alcune richieste che il suo staff avrebbe fatto al Comune di Udine per la sua esibizione del 16 settembre 2018 a Udine a chiusura del festival Friuli DOC. “Giornalisti udinesi ubriaconi e malati. Stampa delinquenziale” sono le parole della Oxa, principalmente rivolte al blogger Gianfranco Leonarduzzi che per primo ha diffuso le richieste del management della cantante al comune di Udine. Leonarduzzi ha annunciato di aver presentato querela per diffamazione contro la cantante e la sua manager.
    La notizia viene riportata i l13 settembre 2018 tra gli altri da UdineToday (leggi), Giornalettismo.com (leggi) e IlFriuli.it (leggi)
  4. Giulio Golia
    SALERNO – Inizierà l’8 marzo 2019 il processo per diffamazione a carico di Giulio Golia. L’inviato delle Iene è stato denunciato da un terapeuta olistico salernitano, per il servizio “Guarigioni miracolose” andato in onda il 16 gennaio del 2014. Secondo l’accusa Golia durante il servizio avrebbe leso la reputazione del terapeura collegando in qualche modo la morte di un paziente celiaco, affetto da una grave forma tumorale (che sarebbe stata taciuta durante il servizio), con una visita presso lo studio dell’uomo.
    Riportano la notizia il 12 settembre 2018 Il Giornale di Salerno (leggi), mn24.it (leggi) e TeleClubItalia.it (leggi)
  5. Saverio Tommasi
    BOLOGNA – Il giornalista Saverio Tommasi (Fanpage) è stato spintonato dalla scorta dell’ex presidente del Consiglio italiano Paolo Gentiloni e identificato dalla polizia durante la festa del Pd di Bologna mentre cercava di porre alcune domande al rappresentante del Partito Democratico
    La notizia viene riportata l’8 settembre 2018 da FanPage  (leggi)
  6. Livio Giordano
    CUNEO – Il giornalista Livio Giordano, direttore de Il Caragliese, è stato assolto dall’accusa di diffamazione dal tribunale di Cuneo perchè il fatto non costituisce reato. Il giornalista era stato querelato per un articolo del giugno 2017 in cui parlava di un comitato spontaneo che si opponeva all’ingresso di un gruppo di extracomunitari a Monterosso Grana (CN).
    La notizia viene riportata l’8 settembre 2018 dal sito targatocn.it (leggi)
  7. Viviana Sammito
    RAGUSA – Il Gip del tribunale di Ragusa ha archiviato la querela per diffamazione presentata dall’ex sindaco di Ragusa, Federico Piccitto, contro la giornalista Viviana Sammito. L’ex primo cittadino aveva querelato la giornalista perchè nel 2017 aveva pubblicato  la notizia delle indagini per appropriazione indebita e abuso d’ufficio a suo carico.
    Secondo il giudice “le espressioni indicate nel servizio giornalistico non sono in grado di ledere l’onore e il decoro del denunciante, rientrando le stesse nel diritto di cronaca, non travalicando i limiti previsti dalla giurisprudenza e considerando la mancanza di dolo desumibili dalle affermazioni rese in sede di interrogatorio”.
    Il Pm aveva chiesto l’archiviazione ma i legali di Piccitto si erano opposti.
    La notizia dell’archiviazione è riportata il 7 settembre 2018 da Radio Rtm (leggi) e Ragusa Oggi (leggi)
  8. Carmela Minardo
    RAGUSA – Il dirigente del settore Finanziario dell’ex provincia di Ragusa ha impedito alla giornalista Carmela Minardo di Video Mediterrano di fare le riprese televisive durante un incontro tra i rappresentanti della Provincia e le organizzazioni sindacali nonostante l’autorizzazione del Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa.
    Sul caso è intervenuta la segreteria provinciale dell’Assostampa di Ragusa che ha espresso solidarietà alla giornalista e condannato il comportamento del dirigente.
    L’episodio viene raccontato da Radio Rtm il 7 settembre 2018 (leggi)
  9. Paolo Berizzi
    TORINO – Il giornalista di Repubblica Paolo Berizzi, autore del libro La Nazi-Italia: neofascismo e razzismo nel Bel Paese, è stato contestato da un gruppo di appartanenti a Forza Nuova Torino durante la presentazione del suo libro il 3 settembre sul Palco della Festa dell’Unità di Torino.
    Sul caso è intervenuta la Fnsi che ha espresso “vicinanza e solidarietà” a Berizzi.
    Riportano la notizia tra gli altri il 4 settembre 2018 la Fnsi (leggi), Articolo 21 (leggi) e La Nuova Società (leggi)
  10. Simone Stefani
    TRENTO – Il Giudice per le indagini preliminari di Trento ha archiviato il procedimento a carico di Simone Stefani, componente del Consiglio nazionale della LAV, querelato da alcuni circensi per le sue dichiarazioni, riportate dai giornali nel 2017, contro le modalità di “detenzione” degli animali da circo.
    La Procura aveva chiesto l’archiviazione ma il Circo di Mosca si era opposto alla richiesta.
    Riportano la notizia tra gli altri il 4 settembre 2018 TrentoToday (leggi) e La Voce del Trentino (leggi)
  11. Danilo Ruberto
    CROTONE – Il giornalista Danilo Ruberto, videoperatore di Calabria Uno TV, il 31 agosto 2018 pomeriggio è stato aggredito verbalmente da una manifestante durante una mobilitazione dei cittadini crotonesi contro la chiusura dell’aeroporto Sant’Anna. Un uomo si è diretto verso Ruberto con tono minaccioso intimandogli di andar via perchè ‘persona non gradita’.
    Solidarietà al giornalista è stata espressa dal Sindacato e dall’Ordine dei giornalisti della Calabria.
    Riportano la notizia tra gli altri l’1 settembre 2018 LaCnews24 (leggi) e giornalistitalia.it (leggi)
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.