Libertà di stampa

Mijatovic: Ossigeno dà l’esempio su proposte UE ONU

La Commissaria per i diritti umani del Consiglio d’Europa si è congratulata con l’Osservatorio per il lavoro sulla sicurezza dei cronisti

“L’attività di Ossigeno fornisce un buon esempio di come si può contribuire ad attuare ciò che il Consiglio d’Europa, il Parlamento europeo e le Nazioni Unite hanno spesso raccomandato agli Stati membri”: lo afferma Dunja Mijatovic, Commissaria per i diritti umani presso il Consiglio d’Europa, nel video messaggio che ha inviato a Ossigeno per l’Informazione, in occasione del Convegno “Giornalisti aggrediti, colpevoli impuniti”, che si è svolto a Roma, in Senato, con il patrocinio dell’Unesco, per celebrare la Giornata Mondiale per mettere fine alle impunità per i crimini contro i giornalisti.

La Commissaria ha ringraziato Ossigeno per l’organizzazione dell’evento e si è congratulata “per il lavoro di sensibilizzazione sulla sicurezza dei giornalisti in Italia che svolge da anni, portando alla luce casi di attacco che in gran parte resterebbero sconosciuti.  Senza una stampa libera e sicura – ha detto Dunja Mijatovic – non può esserci democrazia. La situazione attuale è critica ma non irrimediabile. Gli Stati hanno gli strumenti per invertire la rotta. Ora si tratta solo di utilizzarli”.

Dunja Mijatovic ha sottolineato che l’Italia può giocare un ruolo da protagonista per sostenere le iniziative volte a proteggere i giornalisti. “Nonostante tutto – ha detto ricordando i giornalisti uccisi in passato e le pericolose minacce odierne  – (in Italia) siete riusciti a preservare una stampa molto vivace e diversificata e la polizia e la magistratura hanno fornito ai giornalisti misure di protezione salvavita per anni. Inoltre, le associazioni di giornalisti e le organizzazioni non governative vigilano costantemente sulla libertà di stampa”.

Leggi l’intervento integrale

COA – RDM

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.