Realizzato nell'ambito del progetto OSSIGENO M.A.P. - MONITOR ASSIST AND PROTECT, co-finanziato da GMDF (Global Media Defense Fund), il Fondo creato nell'ambito della Campagna Globale per la Libertà dei Media nel quadro del Piano d'Azione dell'ONU per la Sicurezza dei Giornalisti e la tematica dell'Impunità. Il GMDF è stato sviluppato con l'obiettivo di facilitare la libertà dei media e migliorare l'accesso dei giornalisti ad una tutela legale specializzata e sensibile alla diversità di genere. Gli autori sono responsabili della scelta e della presentazione dei fatti contenuti in questa pubblicazione e delle opinioni ivi espresse, che non sono necessariamente quelle dell'UNESCO e non impegnano l'UNESCO.

IN BREVE da Ossigeno – Cosa è successo dal 12 al 18 novembre

Newsletter del 19 novembre 2022 

Rassegna periodica delle notizie pubblicate da Ossigeno per l’Informazione, osservatorio sulle intimidazioni e le minacce ai giornalisti e le notizie oscurate in Italia, a cura di Giacomo Bertoni

L’EVENTO

Martedì 22 nov Ossigeno farà il punto sulle minacce ai giornalisti

Dati, analisi tendenze. Il record del Lazio – Seminario a Roma e-Campus in collaborazione con l’Odg Lazio

Ossigeno e l’Informazione a rischio. Nuovi dati sulle minacce ai giornalisti

Focus sul record di Roma e sulle giornaliste. Martedì 22 novembre dalle 10 alle 13 a Roma e online, al seminario organizzato con l’Odg del Lazio

DALL’OSSERVATORIO

Foggia. Il rapper che ha minacciato Vittorio Brumotti patteggia

Ha accettato la condanna a 16 mesi di reclusione. In un brano musicale aveva minacciato di morte l’inviato: “se torni a San Severo ti svegli in mezzo agli ulivi”

Diffamazione a Bellanova, 3 cronisti assolti, il Pm aveva chiesto carcere

Prosciolti con formula piena a Lecce. L’ex ministro li aveva querelati per avere scritto articoli su una causa di lavoro intentata contro di lei da un ex addetto stampa

Milano. Troupe di Mediaset aggredita da uomo armato di bastone

In pieno giorno davanti alla Stazione Centrale mentre i giornalisti intervistavano la gente in piazza. L’aggressore è stato identificato dalla polizia e arrestato

MEMORIA

Maria Grazia Cutuli uccisa 21 anni fa in Afghanistan dopo uno scoop

Era andata lì per il Corriere della Sera due mesi dopo l’attentato alle Torri Gemelle. Le iniziative per ricordarla. La sua storia su “Ossigeno – Cercavano la verità”

***

AIUTA OSSIGENO A SOSTENERE LE SPESE

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.